I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

"Italia nostra" chiede ai Comuni dei Castelli romani di fermare il 5G

5G ilmamilioFRASCATI (attualità) - Una tematica molto discussa e controversa in questi mesi

ilmamilio.it - nota stampa

La sezione Castelli Romani di Italia Nostra ha rivolto, con lettera inviata via pec, alle amministrazioni di tutti i comuni dei Castelli Romani, un caloroso appello affinchè provvedano ad approvare al più presto una delibera per una moratoria nei confronti della tecnologia del 5G in nome del principio di precauzione, attualmente vigente nella nostra legislazione, così come menzionato nel testo dell'appello allegato.

Si ricorda che, a tal proposito, già hanno deliberato in tal senso i comuni di Marino e Rocca di Papa entrando dunque a far parte di quella serie di comuni che si sono opposti alla sperimentazione della tecnologia del 5G. Inoltre si richiede anche la stesura di una mappa pubblica riguardante la posizione attuale delle s.r.b. ( stazioni radio base ) attualmente presenti nel territorio del comune.

comeDonare ilmamilio

Pertanto la sezione Castelli Romani chiede ai comuni di fermare la tecnologia del 5G, come molti altri comuni in Italia hanno già fatto, adottato provvedimenti simili a quelli deliberati dai comuni di Marino e Rocca di Papa, di elaborare e pubblicare una mappa dei siti occupati sul territorio comunale dalle antenne rice-trasmittenti, e che inoltre, i risultati di tale analisi siano rese pubbliche e siano di facile consultazione da parte della cittadinanza.

Foto di ADMC da Pixabay

Commenti   

0 #1 Massimo Luigi 2020-04-05 13:11
Scusate ma a Rocca di Papa, come in altri comuni dei castelli non si riesce a telefonare, e qui si pensa al 5g. Boh.......
Citazione