I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Coronavirus: deceduti oggi una 70enne di Albano Laziale, una 64enne di Marino ed un 63enne di Velletri. Un contagio a Nemi

ALBANO LAZIALE (attualità) - La donna di Cecchina faceva parte della comitiva che si recò ad Assisi

ilmamilio.it

Sono una donna di Albano Laziale di 70 anni, una 64enne di Marino e un uomo di Velletri, di 63, le persone contagiate da covid19 decedute stanotte. La donna era ricoverata al Gemelli insieme al marito da circa due settimane. La 70enne, a quanto si apprende fa parte della comitiva di religiosi, che partecipò alla gita ad Assisi, a seguito della quale i primi ad ammalarsi furono due loro vicini di casa, una 73enne e il marito.

Dopo qualche giorno, anche lei, la 70enne e il marito, tuttora ricoverato al Gemelli, accusarono i sintomi. Furono presi in piena notte da una ambulanza del 118 di Genzano e trasportati a metà marzo in ospedale a Roma, all'inizio non erano gravi.

LEGGI Altri 30 casi di coronavirus nella Asl Rm6. (RPT) Monitorato l'INI di Grottaferrata

comeDonare ilmamilio

La donna ha avuto un decorso più grave e in nottata è deceduta al Gemelli. Tutta la comunità di Cecchina si è stretta intorno alla figlia della coppia che vive nella frazione di Albano.

Mentre a Nemi, oltre le 3 persone anziane che erano ricoverate nella clinica Villa delle Querce, risultate positive, si è verificato un altro caso di contagio, stavolta proprio un residente del paesino delle fragole. E pensare che proprio ieri e l'altro ieri, alcune testate giornalistiche nazionali, carta e stampata e tv, lo davano come paese senza casi. Una amara ironia della sorte.