I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Albano, aperto conto corrente dedicato alle donazioni per il sostegno alimentare

ALBANO (attualità) - IBAN: IT 53 W 01030 38860 000001622273, CAUSALE: “COMUNE DI ALBANO LAZIALE - EMERGENZA COVID-19”

ilmamilio.it - nota stampa

Il Comune di Albano Laziale ha aperto un conto corrente dedicato alla raccolta di fondi denominato “COMUNE DI ALBANO LAZIALE - EMERGENZA COVID-19" per interventi di sostegno alimentare ed azioni a beneficio delle organizzazioni di volontariato che svolgono attività assistenziali e di soccorso presenti sul territorio del Comune di Albano Laziale.

Il Sindaco Nicola Marini, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la comunità, RINGRAZIA anticipatamente chi vorrà partecipare a questa iniziativa di grande solidarietà.

IBAN: IT 53 W 01030 38860 000001622273
CAUSALE: “COMUNE DI ALBANO LAZIALE - EMERGENZA COVID-19

Detrazioni di imposta per chi effettua liberalità in denaro in favore dei Comuni.

L'art. 66 del d.l. 17 marzo 2020, n. 18 c.d. decreto "Cura Italia" ha previsto che per le erogazioni liberali in denaro, effettuate dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 spetta una detrazione dall'imposta lorda ai fini dell'imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.

Per le erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto all'emergenza epidemiologica da COVID-19, effettuate nell'anno 2020 dai soggetti titolari di reddito d'impresa, si applica l'art. 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133.