I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

“Frascati aiuta Frascati”: la nuova iniziativa all’Amministrazione comunale per sostenere le fasce più deboli della popolazione

spesa sospesa frascati ilmamilioFRASCATI (attualità) - Una iniziativa per sostenere le fasce più deboli della popolazione

ilmamilio.it - nota Facebook

Frascati aiuta Frascati” è la nuova iniziativa voluta dall’Amministrazione comunale per sostenere le fasce più deboli della popolazione cittadina, attraverso una raccolta straordinaria di beni alimentari di prima necessità non deperibili. Il progetto si rivolge a tutti i commercianti di Frascati, invitandoli ad aderire attraverso due auspicabili interventi: 1) Donare prodotti invenduti di prima necessità; 2) Mettere a disposizione dei clienti dei carrelli e degli spazi di raccolta per la “spesa solidale sospesa”.
I prodotti raccolti saranno ritirati dalla Protezione Civile e verranno consegnati al Comitato Operativo Comunale (COC) e all’Emporio Solidale di Frascati per la distribuzione alle famiglie e alle persone più fragili, nel periodo di emergenza sanitaria. Per aderire al progetto basta scrivere al comitato operativo comunale che provvederà ad attivare la sopraindicata rete di ritiro e distribuzione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; oppure contattare il servizio al numero tel.: 379 1807291.
«L’Amministrazione comunale sta lavorando a un modello integrato di raccolta e distribuzione dei beni alimentari di prima necessità, grazie alla collaborazione tra Comune, Gruppo Falco di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana - Comitato Tusculum, Caritas Diocesana e le Associazioni di volontariato del territorio - dichiara il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti -. È fondamentale efficientare il servizio fin da subito per dare un concreto sostegno alle fasce più deboli della popolazione. Tale servizio non sarà a breve termine».
«Ringrazio tutti i commercianti e i cittadini che già si sono attivati, per sostenere le persone in difficoltà - dichiara l’Assessore ai Servizi Sociali Alessia De Carli -. Con questo invito ci auguriamo di accrescere ulteriormente la rete di solidarietà con ulteriori contributi spontanei. Quello che sta accadendo nella nostra città è straordinario. Grazie a tutti coloro che stanno lavorando da giorni senza sosta».