I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rocca di Papa, Elisa Pucci chiede al Comune chiarimenti sulle politiche di sussidio per Covid19

Rocca di Papa, Elisa Pucci: “La città è e sarà il nostro unico ...ROCCA DI PAPA (attualità) - La richiesta della consigliera comunale

ilmamilio.it

La consigliera comunale Elisa Pucci ha protocollato una richiesta di chiarimenti, indirizzata al Vicesindaco Cimino e agli asessori competenti, sui sussidi inerenti l'emergenza Coronavirus. Il Comune, attraverso i Servizi Sociali, dovrà provvedere mediante l’erogazione di buoni spesa o pacchi di diversi generi alimentari e spese per medicinali.

"A tal proposito, con senso di responsabilità e spirito collaborativo - scrive la Pucci -  chiedo agli organi indicati in epigrafe, ciascuno per quanto di competenze, quanto segue:

1. L’Amministrazione comunale ha previsto un piano di intervento per sostenere la spesa per famiglie in condizioni di difficoltà economica causate dalle misure di prevenzione e contenimento della diffusione del nuovo Coronavirus Covid-19?

2. La procedura di attivazione di tali misure avverrà mediante l’attivazione di un Avviso Pubblico attraverso il quale i cittadini potranno fare domanda per l'erogazione della misura di sostegno o altra procedura?

3. Quali sono i criteri ed i requisiti individuati dall’Ente per ottenere il sussidio? È previsto un regolamento comunale o un altro provvedimento al quale i Servizi Sociali dovranno attenersi per le opportune erogazioni e verifiche?

4. L’Amministrazione Comunale utilizzerà il buono spesa o il pacco spesa?

GIERREauto 0220

5. Quale sarà il valore del buono spesa e come funzionerà? 6. Qualora l’Amministrazione si avvarrà della soluzione del “pacco spesa”, come funzionerà?

6. Come intende organizzare la consegna: tramite il ritiro diretto presso l’esercente commerciale ovvero attraverso l’attivazione di accordi con le catene di distribuzione alimentare per il servizio di consegna a domicilio in forza di convenzioni con gli enti del terzo settore per la relativa distribuzione, preferibilmente quelle già in essere nell’ambito dell’attuazione degli interventi di cui alla DGR n.115/2020?

7. È prevista l’attivazione di accordi con le catene di distribuzione alimentare del nostro territorio?


"Poiché le Autorità sovra comunali hanno disposto che i Comuni provvedano tempestivamente all’erogazione dei buoni spesa/pacchi alimentari ai beneficiari, come si è organizzato o si sta organizzando l’Ente? - aggiunge la Pucci. "A tal riguardo si propone l’erogazione di un buono spesa, attivando degli accordi con gli esercenti della distribuzione alimentare del nostro territorio - conclude - anche al fine di sostenere l’economia della nostra Comunità".

Commenti   

0 #1 simona 2020-04-11 14:06
abbiamo fatto richiesta per i l pacchi alimentare per i miei due figli disoccupati non ho ricevuto risposte ho chiamato la caritas di rocca mi ha detto di fare domanda che ho presentato 10 giorni fa ma dato che non siamo iscritti al servizio sociale perche siamo in casa perche ci e stato imposto comunque stamattina 11 aprile ho visto che la caritas sulla porta della chiesa del duomo distribuiva borse con generi alimentari a chiunque ho visto due coppie di stranieri che dopo aversi caricato di generi sono venuti al negozio di alimentari al duomo comprando 50 euro di liquori e noi non possiamo permerterci ne una colomba e ne un uovo di cioccolato
Citazione