I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, Vinciguerra critico con Bertuzzi: "Non ha scuse per non essere in Aula"

GROTTAFERRATA (politica) - In una dura nota la "lettera aperta" al Pd

ilmamilio.it

Da Maurizio Vinciguerra riceviamo e pubblichiamo questa "lettera aperta" al Partito democratico.

"Cari amici, avete finalmente compreso perché il PD ha perso le elezioni amministrative a Grottaferrata?

Gli elettori grottaferratesi hanno capito bene e da subito chi era il candidato-Sindaco del partito, uno che chiedeva i voti per essere eletto Sindaco mentre disdegnava i voti per essere eletto consigliere. Ma vi sembra una cosa normale?

Uno che ha girato le spalle ed è scappato ancor prima di affrontare la prima prova politica cioè prima di partecipare al primo Consiglio comunale.  

Non ci può essere scusa né politica, né sociale, né di salute tanto meno umana per non onorare il mandato elettivo ricevuto dal popolo. Non ci sono scuse: il proprio dovere si compie fino in fondo, sia in Politica che nella vita di tutti i giorni.  

Chi sono quei cittadini che avrebbero affidato le sorti della loro salute e dei loro diritti civili e sociali ad uno che non sa prendersi responsabilità ?

Non ci si presenta ai propri concittadini se non si vuole onorare il loro mandato, quello che sia; perché ha voluto candidarsi pur sapendo che non avrebbe onorato il mandato? Perché il Partito lo ha candidato pur sapendo che non avrebbe onorato?

Alla fine questo è il risultato.

E dispiace, anche molto, per i tanti onesti cittadini che votano il partito perché credono nei suoi valori importanti che hanno fatto la storia dell’Italia. Ma costui NO".