I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Covid-19, Monte Compatri: 60mila euro di fondi comunali per rimborsi Tari per commercianti, bonus bebè, spesa sociale

Tra i giochi politici di una maggioranza spaccata Monte Compatri è ...MONTE COMPATRI (attualità) - Un'altra importante iniziativa del Comune

ilmamilio.it

In attesa delle risorse di Regione Lazio e Dipartimento nazionale di Protezione civile, le iniziative di sostegno adottate dall'amministrazione di Monte Compatri

Sessantamila euro di fondi comunali per fronteggiare l’emergenza economica causata da quella sanitaria legata al Covid-19. In attesa dell’arrivo dei fondi promessi da Governo e Regione Lazio, che vanno ancora definiti in termini di quantità e modalità di erogazione, linee guida per i beneficiari che saranno individuate già lunedì; come amministrazione abbiamo già deciso quanti soldi e con che tempi. Perché non c’è più tempo da perdere.

"Parto dal capitolo servizi sociali del Comune di Monte Compatri - afferma il sindaco D'Acuti -  Sono in pagamento i contributi economici tra i 150 e i 200 euro per 20 aventi diritto e già seguiti dai nostri servizi sociali, per un totale di 3mila euro. Altri 1500 euro sono in erogazione, nonostante la sospensione delle attività per le iniziative del nonno vigile e per le borse lavoro: le somme saranno regolarmente erogate. Abbiamo immediatamente stanziato altri 5mila euro per la spesa sociale: già da lunedì sarà possibile contattare i numeri 0694780259 o 3316746178, dalle 09:00 alle 12:00, perché l’obiettivo è dare un aiuto per fronteggiare l’emergenza alimentare: risorse per l’acquisto di 40 pacchi settimanali, ai quali se ne aggiungeranno altri 10 offerti da un supermercato".

GIERREauto 0220

 

Capitolo bilancio. Sospensione dei tributi comunali e delle relative cartelle esattoriali nonché delle rateizzazioni già concesse fino al prossimo 31 maggio. Inoltre, abbiamo stanziato nel capitolo attività produttive circa 20 mila euro per rimborsi Tari da destinare ai commercianti. Trentamila euro per quelle famiglie che hanno avuto un nuovo nato nel 2020: un bonus bebè comunale da circa 300 euro, da spendere solo nel Comune Di Monte Compatri, per chi ha un reddito Isee inferiore a 20mila euro per i prossimi tre anni.

Il bilancio approvato dalla giunta a inizio mese, a causa dell’emergenza Coronavirus, sarà soggetto ad altre variazioni.

13mila euro saranno tolti dai capitoli di Turismo e Cultura e andranno a potenziare il capitolo dei Servizi sociali, per circa 10mila euro, e quello della Protezione Civile beta 91 Monte Compatrie (3mila). Da martedì 31 marzo attiveremo anche un conto corrente dedicato all’acquisto di generi alimentari, con donazioni da parte dei cittadini, visto le numerose richieste in tal senso.

"Per mettere in campo tutte queste attività abbiamo bisogno di un bilancio solido - aggiunge D'Acuti -  Un bilancio che prevede l’aumento dell’Irpef per chiudere il fondo di svalutazione crediti: lo faremo aumentando di un punto percentuale, da 0,7 a 0,8 e solo per quest’anno, una imposta che si paga sul reddito guadagnato. Chiedo quindi uno sforzo a chi ha la fortuna di avere una busta paga perché ha ancora un lavoro: contribuire con circa 2 euro al mese, 24 annui, per chi ha una base imponibile di 25mila euro. Tutte queste subito. Da domani al lavoro per definire i criteri di distribuzione dei potenziali 10mila euro, dei 300 milioni stanziati dalla direzione nazionale della Protezione civile, per aiutare chi è in difficoltà all’acquisto di generi alimentari. In attesa di quelli che la Regione Lazio dovrebbe stanziare per lo stesso motivo a breve, forse già da martedì".

In chiusura una piccola precisazione: i soldi del fondo di solidarietà non sono risorse aggiuntive, si tratta solo di un anticipo di soldi che sono già stanziati per i Comuni, ma invece di essere erogati a maggio verranno erogati già ad aprile. Infine un grazie a tutto la squadra di Nuovi Orizzonti per Monte Compatrii, a tutti gli assessori che hanno contribuito a elaborare forme di sostegno per circa 60mila per fronteggiare l’emergenza economica scatenata da quella sanitaria del Covid-19.