I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

La lettera: "Io, operatrice all'Eugenio Litta di Grottaferrata. Abbiamo fatto miracoli, insieme ce la faremo"

spaccatrosi loretta grottaferrata ilmamilioGROTTAFERRATA (salute) - Loretta Spaccatrosi racconta queste settimane all'interno della struttura per giovani disabili di via Anagnina

ilmamilio.it - nota stampa

Lavoro al Villaggio Eugenio Litta. Sì, proprio in quel centro dove pochi giorni fa quattro ragazzi disabili sono risultati, ahimè, positivi al Coronavirus... ho letto da alcune parti questa notizia descritta con toni molto allarmistici, ho addirittura letto di alcuni operatori che avrebbero lamentato della scarsezza e inadeguatezza dei DPI (dispositivi di protezione individuale) forniti ... 

Voglio dirvi la mia.

Se in un centro come il nostro (dico nostro perché dopo quasi trent’anni di lavoro lui fa parte di me ed io di lui) che ospita 45 ragazzi con disabilità che vanno dal cognitivo, allo psichiatrico, alla condotta ecc ecc, questo terribile virus PANDEMICO è rimasto circoscritto a quattro ragazzi è solo e soltanto un miracolo compiuto da tutti noi operatori che a vari livelli e con varie mansioni lavoriamo lì con la nostra professionalità, il nostro cuore e la nostra saggezza (e anche con i nostri DPI). Noi che siamo stati messi in quarantena con deroga cosa che ci consente di uscire solo per andare a lavorare, noi che in più, per fare al meglio il nostro lavoro e al tempo stesso non essere un potenziale pericolo per gli altri ci siamo da soli messi in quarantena “assoluta” dalle persone che amiamo, noi abbiamo fatto questo GRANDE MIRACOLO!GIERREauto 0220

E spero con tutta me stessa che, insieme a tutti i miei colleghi riusciremo a ripeterlo giorno dopo giorno, continuando a mantenere circoscritto un virus che altrove ha dilagato a macchia d’olio. Per questo abbiamo investito tutto quello che avevamo, mettendo in gioco le nostre abitudini, i nostri affetti, la nostra salute, le nostre sicurezze, tutti, senza distinzione, lavorando fianco a fianco, medici, OSS, direttori, personale delle pulizie, lavanderia, centralinisti, educatori, infermieri, assistenti sociali, tecnici, manutentori, segretarie, TUTTI INSIEME.

Per questo mi dà fastidio vedere scritte certe cose.

NOI CE LA FAREMO E VINCEREMO TORNANDO ALLA NORMALITÀ PIÙ’ FORTI E COESI DI PRIMA!!!!”

Loretta Spaccatrosi – Educatrice Professionale del Villaggio Eugenio Litta

Commenti   

0 #3 angelo 2020-03-30 13:13
grazie per quello che fate, sono cittadini come tutti noi e qualcosa di più
Citazione
0 #2 Umberto Foroni 2020-03-30 12:16
Salve sono un paziente del V.E.Litta, da quando avevo circa 15 anni ora ne ho quasi 53, sono passato anche in Terapia Occupazionale con una breve esperienza al centralino, e poi ritornato come paziente ambulatoriale. Volevo dirvi che il centro è eccezionale con personale serio dai modi famigliari, ci si sente come a casa...
Ecco volevo dare una piccola testimonianza e fare i miei migliori auguri agli ospiti e al personale tutto del VIllaggio E. Litta forza e coraggio passerà anche questa con l aiuto del Signore!!!

Umberto
Citazione
0 #1 Tabita Siriteanu 2020-03-29 16:45
Grande collega, onorata di lavorare tutti insieme come una grande squadra che siamo. Sempre, avanti tutta, per i nostri ragazzi. Andrà tutto bene.
Citazione