I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rocca di Papa, la lettera: “In altre città coinvolgimento politico e sociale per pensare al dopo. Spero anche qui”

Rocca di Papa, la crisi interminabile del commercio: altri ...ROCCA DI PAPA (attualità) - Il cittadino: "Vertice solo al comando non basta, mi auguro più democrazia e voci per risolvere i problemi"

ilmamilio.it

Riceviamo e pubblichiamo:

‘Sono molto grato, da residente, di quello che stanno facendo volontari, istituzioni e forze dell’ordine in questo momento di grande emergenza per la nazione e la nostra città. Tuttavia duole constatare una situazione che si può decisamente migliorare: leggendo la cronaca degli altri comuni, sto notando che molti sindaci stanno lavorando per prospettare il futuro e la gestione della fase successiva. Ci sono giunte che si sono riunite grazie all’ausilio tecnologico della teleconferenza, così come interi consigli comunali. Si è allargata la visione dell'insieme, facendo contribuire tutti, maggioranza e minoranza, al grande lavoro che si sta compiendo ovunque per superare questa fase e per pensare anche alle delicate strategie future che parlano di crisi del commercio e del lavoro, di futuro di impianti pubblici e sportivi.
GIERREauto 0220

Nel caso di Rocca di Papa, invece, sto notando che tutto questo non sta avvenendo. La situazione del vertice solo al comando, con un crescendo di visibilità, non aiuterà tutti noi a pensare alla città di domani, che già aveva i suoi gravi problemi. Ci vorrebbe un coinvolgimento maggiore, meno esposizione mediatica e più democrazia, se posso permettermi di usare questo termine. L’informazione, infatti, va bene ed è necessaria, ma unilateralmente si conclude poco’.

Grazie per aver accolto la mia riflessione

C.P.