I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Coronavirus, Catalfo: "Ecco chi ha diritto ai 600 euro"

Coronavirus, il bonus da 600 euro a chi lo chiede prima? "Un ...ROMA (cronaca) - Il sostegno al reddito dei lavoratori autonomi e professionisti, iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria, danneggiati dall'emergenza coronavirus 

ilmamilio.it

Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo ha firmato il decreto interministeriale che fissa le modalità di attribuzione dell'indennità, riconosciuta dal comma 2 dall’art. 44 del decreto Cura Italia (Istituzione del Fondo per il reddito di ultima istanza a favore dei lavoratori danneggiati dal virus Covid-19).

Il sostegno al reddito dei lavoratori autonomi e professionisti, iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria, danneggiati dall'emergenza coronavirus, è costituito da un'indennità per il mese di marzo pari a 600 euro.

Il decreto stabilisce che questo importo sarà riconosciuto ai lavoratori che abbiano percepito, nell'anno di imposta 2018, un reddito complessivo non superiore a 35mila euro; ai lavoratori che, sempre nell'anno di imposta 2018, abbiano percepito un reddito complessivo compreso tra 35mila e 50mila euro e abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività autonoma o libero-professionale di almeno il 33% nel primo trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019, sempre a causa del virus Covid-19. 

Le domande per l'ottenimento dell'indennità possono essere presentate da professionisti e lavoratori autonomi presso gli enti di previdenza ai quali sono iscritti.
GIERREauto 0220

 

 

 

Commenti   

0 #1 Nadia Pulvirenti 2020-03-30 15:52
nel decreto firmato dal ministro Catalfo si parla di lavoratori iscritti alle casse private e con reddito inferiore a 35.000 o compreso fra 35000 e 50000.
Ma che fine fanno gli iscritti alle casse nell'anno 2019 e che hanno prodotto reddito nell'anno 2019?
Grazie Dott.ssa Nadia Pulvirenti
Citazione