I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ariccia, amministrazione avvia una raccolta fondi per l’acquisto di un ventilatore polmonare da donare al NOC

ARICCIA (attualità) - L'iniziativa dell'amministrazione comunale guidata dal vicesindaco reggente Elisa Refrigeri

ilmamilio.it - nota stampa

Dall'amministrazione comunale riceviamo e pubblichiamo.

“Diamo il via alla campagna di raccolta fondi per l’acquisto di un ventilatore polmonare che l’Amministrazione Comunale di Ariccia intende donare al Nuovo Ospedale dei Castelli Romani (NOC).  In linea con quello che è stato fin da subito il nostro approccio, si intende procedere nel rafforzamento dei servizi che il NOC sta offrendo in un momento di emergenza sanitaria senza precedenti. A tal fine, vogliamo contribuire all’implementazione degli strumenti necessari al trattamento della fase acuta del virus, ma per poter realizzare questo sogno abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti voi. I ventilatori polmonari sono gli unici macchinari medici in grado di salvare le persone colpite da coronavirus nella forma più grave. Sappiamo bene che ne servirebbero molti di più, ma iniziamo con il primo importantissimo passo e DONIAMO UN RESPIRO.

GIERREauto 0220

Con il presupposto di voler mettere in campo tutto ciò che è in nostro potere per fronteggiare l’emergenza sanitaria che ci ha coinvolti, abbiamo deciso di sostenere questa sfida coinvolgendo chiunque volesse concretamente contribuire alla realizzazione del nostro obiettivo.  Per il raggiungimento dello scopo abbiamo scelto la collaborazione di soggetti esterni capaci di coadiuvare la campagna di raccolta fondi  “DONA UN RESPIRO”.  Considerato che  la Misericordia di Ariccia e la C.R.I. – Comitato dei comuni dell’ Appia-  forniscono servizi che coincidono con il fine istituzionale che l’ Amministrazione si prefigge, si è condivisa la volontà che le stesse organizzazioni fossero il braccio operativo e flessibile di questa campagna.  Fermo restando che l’iniziativa sarà costantemente supervisionata dall’ Amministrazione Comunale e che la campagna si svolgerà secondo i principi di economicità, efficacia e trasparenza dovuti, la raccolta fondi sarà gestita attraverso due sistemi:  in Piattaforma Gofundme, anche per donazioni di piccolo valore ( minimo 5 euro ), o attraverso i riferimenti del Conto Corrente Bancario delle organizzazioni sopracitate, avendo queste dimostrato nel tempo grande affidabilità nel sostenere tutte le iniziative di supporto alla comunità volute dall’Amministrazione Comunale. Quindi, oltre che su Piattaforma Gofundme sul sito www.gofundme.com cercando la campagna “#donaunrespiro”, si può donare anche scegliendo tra i seguenti riferimenti:

  • CONFRATERNITA DI MISERICORDIA DI ARICCIA

 IBAN   IT31X0709238900000000106493

 

  • CROCE ROSSA ITALIANA –COMITATO DEI COMUNI DELL’APPIA-       

IBAN  IT25G0895138900000000350955

La causale per le donazioni su iban sarà necessariamente “Dona un respiro - lotta al Covid-19

In un contesto così doloroso che coinvolge tutti noi, anche se non in prima persona, in un momento che ci vede attraversati da un sentimento condiviso di profonda incertezza, nella convinzione di una volontà comune che mette in prima istanza il desiderio di aiutare, soprattutto, chi è stato meno fortunato di noi, l’ Amministrazione Comunale si sta dedicando costantemente alla ricerca di risposte e soluzioni. Ringraziamo i volontari della Misericordia di Ariccia e della Croce Rossa, come sempre preziosi collaboratori nella realizzazione di progetti importanti come questo.  Oggi, siamo tutti soldati, poiché tutti stiamo combattendo a modo nostro questa guerra che ci vede cambiati nelle abitudini, nelle credenze e nei valori. Vicini ai  camici bianchi che combattono  in prima linea, siamo certi del valore di questa campagna e ancor più certi della sensibilità di ognuno di noi , cittadini uniti nel perseguire un obiettivo comune”.