I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati, Mirko Fiasco: "Supereremo questo terribile virus. Ma poi tutto, anche in politica, cambierà"

FRASCATI (politica) - Intervista al consigliere comunale di opposizione. "L'Italia deve superare l'eccessiva frammentazione politica"

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Da sempre personaggio di destra, il consigliere comunale Mirko Fiasco anche in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo guarda avanti.

E non smette di pensare alla politica. Ma il primo pensiero è, inevitabilmente, al coronavirus.

Come sta vivendo l'attuale momento?

Sinceramente l'intero sistema globale sta cambiando, il coronavirus, invisibile ed aggressivo, ha resettato completamente un sistema macroeconomico. Come tutti gli italiani, si rimane a casa: continuo il lavoro da casa, approfondendo la lettura e proseguendo l'attività amministrativa comunale, anche con gli altri colleghi tramite Skype e riunioni in videochiamata con i miei collaboratori. GIERREauto 0220

Come reagirà l'Italia?

Sicuramente come Nazione sapremo reagire: l'Italia ha sempre dimostrato di essere un grande Paese nei momenti di difficoltà. Sicuramente dovremo reinventarci, l'economia cambierà e nuove sfide dovremo affrontare. Bisogna rimanere con la schiena dritta, essere creativi e soprattutto mantenere uno spirito unitario, senza divisioni. Ricordiamoci che un virus invisibile ed aggressivo, ha resettato un globo.

In questi giorni si parla molto di Europa. Come vede questa Europa?

Sin dagli anni universitari, mi ha sempre affascinato l'idea di un'Europa dei popoli, un'Europa integrata con una politica estera comune e di difesa comune. Purtroppo prevale un'Europa tecnocratica ed egoistica. Ad oggi l'Europa si trova dinanzi ad un bivio. Proseguire per crescere o dividersi? Personalmente sostengo l'Europa come la culla dell'Occidente e come opportunità di crescita. Sicuramente in questo periodo gli organismi finanziari Europei, dovranno investire sulla crescita economica e di riflesso, sarà una sfida anche per i Comuni.

Il coronavirus, cambierà il sistema politico in Italia?

Sì. La politica deve affrontare nuove sfide e sicuramente cambierà anche il sistema politico attuale che sta dimostrando molte lacune, classe dirigente liquida ,priva di visione e soprattutto concentrata a mantenere il potere che detiene.

Cambierà anche la politica di Frascati?

Sicuramente, in quanto il sistema locale è inevitabilmente collegato al sistema nazionale e regionale. L'attuale sistema partitico in Italia è giunto ad un capolinea. C' è bisogno di arrivare ad un sistema culturale Americano ed Europeo, dove vedere due schieramenti. Nel sistema politico Italiano, ci sono troppe frammentazioni, così come nella città di Frascati. Occorre creare un soggetto politico che si richiami al Partito Popolare, Partito Repubblicano, per affrontare le nuove sfide del futuro, con una classe dirigente preparata. Spengler sosteneva "Culture antiche scompaiono, culture nuove sorgono".