I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Bracciano, il Sindaco: “Terzo caso positivo al Coronavirus. Dopo i parchi, disposta anche la chiusura del cimitero”

BRACCIANO (attualità) - Il sindaco: dobbiamo ancora constatare che si continuano a verificare assembramenti anche se in misura minore rispetto ai giorni scorsi. 

ilmamilio.it

“La Asl Rm4 ci ha comunicato un nuovo caso di Coronavirus a Bracciano”. Il Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli informa la cittadinanza sul bilancio dei contagiati: “Questa nuova persona si aggiunge alle altre due già accertate per un totale di tre soggetti positivi al Covid - 19 nell’intero nostro territorio. I tre contagiati, si trovano in isolamento domiciliare monitorati costantemente dal personale Asl che oltretutto ha già contattato le persone che sono entrate in contatto con loro e che potenzialmente potrebbero aver contratto il virus.

Nei loro confronti è stato da subito applicato il protocollo sanitario per evitare che la situazione sfugga al giusto controllo. La nostra solidarietà e sostegno morale va dunque a chi in questo momento sta combattendo questa terribile malattia. Sappiamo che le condizioni delle persone risultate positive non sono gravi, di fatti non è stato ritenuto ancora necessario il ricovero in ospedale. Informo altresì i cittadini – prosegue Tondinelli - di aver disposto la chiusura del cimitero perché diventato un pericoloso punto di aggregazione. Invito la cittadinanza a spostarsi solo se strettamente necessario tutto ciò che può aspettare va rimandato per tutelare principalmente la salute di ciascuna persona.

GIERREauto 0220

Proseguono i controlli serrati di polizia locale e carabinieri e nonostante le raccomandazioni e le denunce penali dobbiamo ancora constatare che si continuano a verificare assembramenti anche se in misura minore rispetto ai giorni scorsi. La raccomandazione che torno a fare ai concittadini è quella di restare a casa per uscire il prima possibile da questa emergenza. Stiamo cercando in tutti i modi di aggiornare costantemente la cittadinanza per affrontare uniti questo momento. Insieme ce la faremo!”.