Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

#IoRestoaCasa, intensificati i controlli delle Forze dell’ordine sul territorio: oltre duemila denunce

Risultato immagini per carabinieri controlli mamilio blocchiROMA (cronaca) - Secondo i primi dati diffusi dal Ministero dell'Interno, solo nella giornata di mercoledì 11 marzo sul territorio italiano su 106mila persone controllate

ilmamilio.it

Prosegue senza sosta l’attività di controllo del territorio da parte delle Forze dell’ordine in ottemperanza a quanto previsto dai Decreti del Governo nazionale che invitano i cittadini a restare a casa per arginare il contatto da Covid 19.

Un lavoro congiunto – frutto della collaborazione tra Polizia locale, Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza – che durante il fine settimana sarà intensificato, con particolare attenzione agli spostamenti non autorizzati.

Secondo i primi dati diffusi dal Ministero dell'Interno, solo nella giornata di mercoledì 11 marzo sul territorio italiano su 106mila persone controllate sono state denunciate 2.162 che non hanno rispettato il divieto di spostamento per motivi non urgenti, 35 con l'aggravante delle dichiarazioni false, 113 titolari di attività ed esercizi commerciali che non hanno rispettato le prescrizioni previste.

Si rinnova pertanto l’invito a restare a casa e a uscire solo se strettamente necessario. Vi ricordiamo che gli spostamenti sono consentiti per motivi di lavoro, di salute o altre necessità, quali ad esempio l’acquisto di generi di beni alimentari.

In questa fase la collaborazione di tutti, anche durante le fasi di controllo, è fondamentale. 

GIERREauto 0220