I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Monte Compatri, sabato 14 marzo apertura del nuovo centro di raccolta comunale dei rifiuti

MONTE COMPATRI (attualità) - Le dichiarazioni del sindaco D'Acuti

ilmamilio.it

"Sabato 14 marzo apre l'Isola ecologica di Monte Compatri. Il nuovo centro di raccolta comunale dei rifiuti, di via Santa Maria Le Quinte, in località Pantano-Laghetto ci permetterà di continuare a migliorare il servizio di raccolta differenziata.

Avevamo chiuso il 2019 con percentuali medie, sull'anno, di circa il 60% di materiali differenziati. Abbiamo iniziato il 2020 con una media di oltre 66% punti percentuali nei primi due mesi. Contiamo di registrare dati migliori con l'avvio di questo nuovo servizio". Queste le parole  del sindaco Fabio D'Acuti Sindaco e l'assessore all'Ambiente, Sabrina Giordani.

"L'ecocentro, realizzato con i contributi economici di Città metropolitana di Roma e Regione Lazio, sarà gestito dalla Tekneko, società che si occupa del servizio porta a porta sul nostro territorio. L'area di via Santa Maria Le Quinte sarà per il momento accessibile alle sole utenze domestiche e sarà aperta, per ora, 4 giorni alla settimana: martedì dalle 13 alle 16; il giovedì dalle 9 alle 12; il sabato dalle 13 alle 16 e la domenica dalle 9 alle 12.


Chiuso, invece, nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e venerdì", aggiungono il primo cittadino e la titolare dell'ufficio Ambiente.

"Dai rifiuti ingombranti come divani, materassi e poltrone, ai Raee, come smartphone, lavatrici, condizionatori; passando per toner, sfalci e potature, abiti, oli esausti, inerti, farmaci scaduti e vernici: sono alcuni dei prodotti che potranno essere conferiti nel centro dai cittadini che hanno un'utenza in regola. Con l'obiettivo di differenziare per tutelare il nostro ambiente", concludono il sindaco Fabio D'Acuti e l'assessore Sabrina Giordani.

GIERREauto 0220