I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Real Valle Martella (calcio, II cat.), Romagnoli: “Ci siamo rimessi in carreggiata con sei punti”

ZAGAROLO - La Seconda categoria del Real Valle Martella è più viva che mai. La squadra di mister Andrea Abate, dopo il successo sul Colle di Fuori (ex secondo della classe), ha violato il campo della Vis Sgurgola con un pesante 3-2. “Abbiamo fatto una prestazione importante su un campo molto difficile, stretto e con un fondo in terra – dice il centrocampista classe 1987 Andrea Romagnoli – Siamo andati sul doppio vantaggio nel corso del primo tempo, grazie ad un’autorete e a un bel calcio di punizione di Fulghieri, poi nella ripresa ho segnato il 3-0 e a quel punto i padroni di casa hanno tentato il tutto per tutto per riaprirla. Sono riusciti ad arrivare sul 2-3 a dieci minuti dalla fine e nella parte conclusiva abbiamo dovuto stringere i denti, ma abbiamo centrato un successo molto importante per la nostra classifica”.

Sei punti che non hanno fatto guadagnare posizioni alla società del presidente Daniele Imola, ma ora le posizioni di vertice sono molto più vicine… «Ci siamo rimessi in carreggiata e anche il nostro morale è cresciuto. Se siamo guariti? Speriamo di sì, ma dobbiamo continuare a marciare”. L’opportunità giusta la fornisce il calendario: domenica prossima, infatti, il Real Valle Martella ospiterà il Castel San Pietro Romano che ha collezionato appena due punti (ma uno nell’ultimo turno col Signia). “Sulla carta è ovviamente una gara alla nostra portata, ma nel calcio non c’è mai nulla di scontato. E poi sarebbe veramente un errore gravissimo perdere eventualmente punti dopo aver vinto contro due big come Colle di Fuori e Sgurgola” rimarca Romagnoli, arrivato in estate dall’Arco di Travertino. “Mi ha contattato mister Abate che conoscevo e sono stato felice di entrare a far parte di questo gruppo. I ragazzi mi hanno accolto benissimo, sto bene qui”. Il centrocampista conclude fissando l’obiettivo del Real Valle Martella: “Arrivare il più in alto possibile. Forse il discorso sul primo posto è complicato, anche se tra due settimane affronteremo il Football Club Frascati, ma dobbiamo comunque fare il massimo e poi tirare le somme alla fine del campionato”.