I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ariccia: 7-8 marzo tra arte, letteratura e impegno sociale per celebrare l’ universo delle donne

ARICCIA (attualità) -  Molte iniziative in campo.
 
ilmamilio.it
 
Sarà un weekend, quello del 7 e dell’ 8 marzo 2020, ricco di eventi che si rivolgono agli interessi di un pubblico decisamente vasto.
"Sabato 7 marzo alle ore 10:00 - dice la consigliera comunale Francesca Monosilio - presso la Locanda Martorelli-Museo del Grand Tour ((Piazza di Corte, 4 –Ariccia), insieme al vice sindaco Elisa Refrigeri, daremo inizio ai lavori con l’ introduzione alle due giornate, anticipando  al pubblico tutti gli eventi previsti per il 7 e l’8 marzo 2020. Saranno presenti Valeria Rapani, in arte Rapi, artista affermata e già apprezzata attraverso l’intensa performance antiviolenza, realizzata presso il famoso Museo di Arte Contemporanea MACRO Asilo di Roma e Luisa Giussani, in arte Jodie Lu, artista che si affaccia al mondo dell’ Arte precocemente con premi e riconoscimenti che l’hanno accompagnata sin da bambina. I suoi dipinti sono ad olio e lavorati con tecnica mista ".
 
Ancora la splendida mostra e le istallazioni della Rapi saranno aperte al pubblico presso la SALA QUADRATA di Palazzo Chigi dalle ore 16.00 del 7 marzo fino alla mezzanotte del giorno dopo. L’esposizione della Giussani “Universo donna – forme, colori e sguardi”, i cui soggetti rappresentano quasi sempre donne e di varie etnie, sarà aperta al pubblico dalle ore 11.30 del 7 marzo  fino al 19 marzo 2020, presso la LOCANDA MARTORELLI.
 
Saranno anticipati anche gli altri eventi in calendario: la presentazione presso la Locanda Martorelli, il giorno 8 marzo alle ore 18.00, del Volume “Le sprovvedute” di Giuseppe Fini, un dialogo aperto tra madre e figlia che si riscoprono attraverso l’esperienza comune e taciuta della violenza.
 
Inoltre, domenica 8 marzo alle ore 10:00, presso la Chiesa Collegiata di S. Maria Assunta in Cielo, (Piazza di Corte) sarà inaugurata la mostra di icone sacre dell’artista Emanuela Tardivo dal tema “Sulle orme di Maria ai Castelli Romani”, che rimarrà aperta dall’ 8 al 15 marzo 2020. L’evento è nato dalla collaborazione tra Archeoclub Aricino Nemorense APS, il Parroco di Ariccia Monsignor Giovanni Masella ed Emanuela Tardivo, pittrice e iconografa di Genzano di Roma che ha, all’attivo, numerose mostre in musei e luoghi di culto, le cui opere sono esposte permanentemente presso il Museo delle Fosse Ardeatine di Roma (“Icona dei Martiri”) e nel Polo Espositivo “Juana Romani” a Velletri. "
 
L’Amministrazione comunale ringrazia - conclude la consigliera comunale Monosilio  - tutti coloro che hanno contribuito fattivamente e attivamente alla realizzazione di questo weekend dedicato all’universo femminile, tra cui l’ Architetto Francesco Petrucci curatore di Palazzo Chigi, Maria Cristina Vincenti Presidentessa dell’ Archeoclub Aricino Nemorense, l’Avvocato Michela Nacca Presidentessa dell’Associazione Maison Antigone e Raffaella Bocci esperta in scienze cognitive e dell’età evolutiva,  anche lei facente parte dell’ Associazione Maison Antigone ".
GIERREauto 0220
  •