I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Castel Gandolfo, sindaco Monachesi: "Tolta delega all'assessore Camerini""

Risultato immagini per monachesi mamilioCASTEL GANDOLFO (attualità) - Il sindaco spiega il momento politico con una nota sui social

ilmamilio.it - nota stampa

"Nel 2017 a Castel Gandolfo abbiamo vinto le elezioni comunali con la coalizione “Insieme con Milvia Sindaco” formata da rappresentanti di diverse sensibilità politiche unite dalla volontà di mettere a disposizione del gruppo le proprie esperienze e competenze con lealtà e rispetto reciproco.

A seguito della vittoria elettorale, in accordo con tutto il gruppo di maggioranza, ho costruito una squadra di governo che tenesse conto dell'espressione di voto dei cittadini e rappresentasse tutte le risorse politiche nel rispetto della cultura e dei valori rappresentati all'interno della coalizione. Ad ogni sensibilità politica è stato garantito un incarico rappresentativo, e soltanto ai consiglieri della Pesca sono stati conferiti due incarichi, oltretutto di particolare prestigio come quello di Presidente del Consiglio e di Assessore.

Oggi a due anni di distanza, devo purtroppo prendere atto che è venuta sempre più a mancare da parte del gruppo della Pesca la condivisione delle scelte della maggioranza, e purtroppo anche la coerenza di portare il proprio dissenso all’interno di una discussione interna al gruppo. Si sono scelte strade diverse sia sul territorio (con rappresentanti politici della Pesca che hanno aderito a formazioni alternative alla maggioranza senza alcun tipo di preventiva presa di distanza dalla Coalizione nella quale si erano impegnati a portare il loro contributo) che in Consiglio comunale dove in più occasioni si e' deciso di distinguersi dalle scelte concordate.

Prima di arrivare ad questa decisione ho convocato più incontri nei quali ho cercato di superare le difficoltà e trovare un punto di intesa. Soprattutto ho chiesto ai due consiglieri della Pesca di prendere le distanze dalle scelte contro l’Amministrazione dei rappresentanti del loro gruppo, ma la risposta è stata negativa.


Pertanto , in considerazione delle importanti decisioni riguardanti la vita del paese e della necessaria condivisione di vedute, per garantire la continuità amministrativa ho dovuto mio malgrado avocare a me la delega assessorile attribuita al consigliere del Gruppo della Pesca Bruno Camerini".

Milvia Monachesi, Sindaco di Castel Gandolfo

GIERREauto 0220