I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Precipitano con l'ultraleggero ma si salvano col paracadute "balistico". Coppia di Velletri in ospedale

ultraleggero1 cisterna ilmamilioCISTERNA DI LATINA (cronaca) - E' accaduto ieri verso le 14. Protagonisti un 64enne ed una 61enne, ora al "Santa Maria Goretti" di Latina

ilmamilio.it

Un incidente di volo che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche.

Verso le 14 di ieri, il personale operativo dei Vigili del Fuoco del Comando di Latina, è intervenuto nel Comune di Cisterna di Latina a seguito segnalazioni di un velivolo ultraleggero precipitato al suolo.

Sul posto, in un campo su via Aprilia, la squadra territoriale vigili del fuoco di Aprilia, rilevava la presenza di un velivolo biposto in un campo agricolo.

Il velivolo, precipitato per cause in fase di accertamento da parte delle forze dell'ordine, veniva messo in sicurezza dai pompieri.

Sul posto la polizia locale di Cisterna di Latina, incaricata delle indagini, il 118 e, come detto, i vigili del fuoco.

GIERREauto 0220

Sul velivolo viaggiavano un 64enne e sua moglie 61enne di Velletri. La coppia era partita dall'aviosuperfice di Nettuno ed avevano compiuto un largo giro sulla costa e sui Castelli romani quando, sulla via del rientro, hanno avuto il problema che li ha fatti precipitare.

Il pilota ha attivato il paracadute balistico (che limita l'impatto dell'aereo) che ha permesso ai due occupanti di salvarsi riportando ferite non mortali. I due sono stati trasportati, politraumatizzati, all'ospedale "Santa Maria Goretti" di Latina.

ultraleggero2 cisterna ilmamilio