I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati - La villa confiscata alla malavita diventa sede di un progetto per disabili

FRASCATI (attualità) - Completata l'assegnazione ad una RTI dell'immobile di via Fontanile del Piscaro

ilmamilio.it - nota stampa

Al termine dell’espletamento del bando di gara la villa confiscata alla criminalità e assegnata al Comune di Frascati è stata assegnata a titolo gratuito ad un Raggruppamento Temporaneo di Imprese. Parte dell’unità immobiliare, sita in via Fontanile del Piscaro n.5/via del Torrione Micara 25, sarà infatti utilizzata per la realizzazione di progetti per disabili, diurni, residenziali o semiresidenziali.

La concessione è stata assegnata, con determinazione del Dirigente del Settore III n. 169 del 14.02.2020, alla R.T.I. tra la Cooperativa Sociale “Le Mille e Una Notte” di Roma e le Cooperative Sociali “Nuovi Orizzonti“ di Roma, “Sarc” di Zagarolo e Cooperativa Sociale “Consorzio Tiresia” di Roma.GIERREauto 0220

«Comunichiamo questa notizia con soddisfazione e gioia. Dopo un lungo e laborioso iter, finalmente un bene confiscato alla criminalità torna al servizio della cittadinanza - dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Alessia De Carli -. I progetti sociali che saranno ospitati porteranno nuove opportunità e servizi dedicati a persone con disabilità. Auguro buon lavoro alle organizzazioni aggiudicatrici, evidenziando il grande valore della cooperazione tra Pubblica Amministrazione e Terzo Settore».