I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Occhio a San Valentino, la sessuologa Spina: “È il giorno in cui è più facile fare cilecca”

ATTUALITÀ - parola all'esperta Rosariamaria Spina

 

ilmamilio.it 

 

La Sessuologa Rosamaria Spina è intervenuta nel corso del programma “Genetica Oggi” condotto da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus, riguardo il sesso il giorno di San Valentino.

 

"Per le coppie la notte di San Valentino è quella con più aspettative, con aspettative troppo alte vorrei dire. Spesso si aspetta San Valentino per dedicarsi un momento speciale perché durante l'anno non c'è il tempo per farlo. Questo però rischia in realtà di portare a tante aspettative e a non pochi problemi, l'ansia da prestazione è uno di quelli che per l'uomo diventa difficile da gestire. Ci si aspetta di arrivare 'a meta' ma poi la meta viene fallita. Si cerca di creare anche una certa atmosfera magari con lingerie e candele però poi molto spesso abbiamo disfunzione erettile ed eiaculazione precoce che la fanno da padrone, così come il calo del desiderio"

 

"Il calo del desiderio è enormemente aumentato fra gli uomini, fra i miei pazienti per esempio ho un rapporto di 5 a 2. Ossia 5 uomini che hanno un basso desiderio sessuale contro 'solo' 2 donne. E' un cambiamento importante visto che un tempo era più presente nella popolazione femminile. Questo ci riporta anche al tema dell'ansia da prestazione".

GIERREauto 0220

 

"Se ci si concentra solo su San Valentino diventa una sorta di ' o la va o la spacca'. Spesso le coppie in crisi puntano tantissimo su San Valentino per tornare a fare sesso e far 'scomparire' i loro problemi, il rischio molto alto è che invece tutti i problemi si vadano ad accentuare ancora di più. San Valentino diventa così la notte dove c'è maggior rischio debacle”.

 

"Il sesso può essere una strategia di risoluzione di alcune problematiche purché però non siano troppo profonde o radicate, oltre un certo limite infatti neanche il sesso può fare miracoli e bisogna attuare altre strategie".

 

"L'approccio migliore è quello di non cercare il sesso a tutti i costi il giorno di San Valentino, dedicarsi tempo e non avere troppe aspettative dal punto di vista sessuale. Se entrambi i partner si sentono pronti assecondare il momento, se ciò non avviene meglio lasciare le cose così come sono".