I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Trascinato da Fiasco & C. per il centrodestra di Frascati sono prove di riunione

FRASCATI (politica) - Ieri il dibattito pubblico: presenti anche i consiglieri comunali Cimmino e Privitera

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

E' stato un dibattito costruttivo quello organizzato da Frascati Futura e Cambiamo, con il consigliere comunale di opposizione Mirko Fiasco, Anna Delle Chiaie, Laura Crisanti e Silvia Fidanza. Una buona partecipazione, che ha registrato anche la presenza del consigliere comunale Damiano Cimmino e del suo gruppo, così come la presenza di esponenti del Circolo Vesprini e del consigliere comunale Giuseppe Privitera.

GIERREauto 0220

Un dibattito costruttivo, vivace, dove ha evidenziato le posizioni politiche distanti di Forza Italia, che si ritrova con ben 2 commissari, nelle figure di Mario Gori con deleghe a sostenere l'Amministrazione comunale ed Alessandro Spalletta, critico con la stessa maggioranza.

Rinnovamento, identità e trasparenza è stata la posizione di Daniela Bottomei del Circolo Vesprini. La Lega Frascati, con il comunicato stampa emesso nei giorni scorsi, ha dichiarato di essere in opposizione e di non supportare chi sostiene l'attuale Amministrazione.

Lineare e diretto è stato l'intervento di Privitera, che ha elogiato pubblicamente l'operato dei consiglieri Mirko Fiasco e Damiano Cimmino, riconoscendo impegno alla città e criticando alcuni consiglieri comunali della maggioranza.

Molto costruttivi gli interventi di Silvia Fidanza e Laura Crisanti, dove hanno aperto all'unità del centrodestra. Presente anche l'ex sindaco di Frascati Roberto Eroli, che ha portato il dibattito sulle tematiche economiche della città e sul ruolo di partiti e civismo. L'intervento conclusivo del consigliere Mirko Fiasco, è stato di apertura ad incontri programmatici nel centrodestra e soprattutto la coerenza politica.

Insomma: il centrodestra di Frascati, partendo da alcune sue componenti (quelle che non si riconoscono nell'Amministrazione o quasi) tenta una complicatissima manovra di riunione.