I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Le cucine a Roma si chiamano Trepceramiche

3pCeramiche ilmamilioROMA (attualità) - Un nome che è una garanzia con una offerta di arredamento incredibile

ilmamilio.it

Tre P Ceramiche è una azienda romana che opera con successo nella vendita di rivestimenti e cucine da più di 50 anni, e grazie ai suoi due showroom ubicati in Via della Maglianella N° 127/131 ed in Via Appia Nuova 1240B a Roma è in grado di fornire una scelta molto vasta di prodotti, che si adatta a tutti i tipi di budget e di ambiente da arredare.

Caratteristiche peculiari dell’azienda sono i marchi prestigiosi dei quali è distributrice, la grande affabilità e competenza dei suoi addetti alle vendite e la puntualità nelle consegne. Qualità che nel corso degli anni sono state sempre incrementate grazie alla grande attenzione posta dalla proprietà, che ha saputo ampliare i contatti con i brand più importanti del settore e nello stesso tempo gli spazi di esposizione presso i suoi 2 punti di vendita, che sono anche molto facilmente raggiungibili. Per quanto riguarda le cucine Tre P Ceramiche mette a disposizione della sua clientela tutta la gamma di due marchi italiani di grande prestigio come Scavolini ed ErnestoMeda, affermati non soltanto in Italia ma anche nel resto del mondo.

Cucina Scavolini modello Baccarat

La definizione di questa cucina può essere fatta con poche parole è: un concentrato di eleganza e di stile. Si tratta di una cucina che fa parte della linea Absolute Classic e rende esclusivo l’ambiente nel quale si trova. Destinato ad una clientela di classe, il modello Baccarat riesce ad unire lo stile classico a quello moderno, senza perdere i richiami alla tradizione, ma nello stesso tempo con un approccio leggero e disinvolto tipico dello stile minimalista. Inserendosi a pieno titolo nella filosofia Scavolini, il modello Barracat consente a chi lo sceglie di personalizzare in modo assoluto la composizione adattandola al proprio stile personale. Nella cucina modello Baccarat sono stati impiegati materiali diversi, anche sapientemente mescolati tra di loro in modo da permettere la creazione di atmosfere aderenti allo stile proprio dei clienti. Tra le caratteristiche di questo modello si segnalano i cristalli molati, le maniglie in metacrilato, le superfici laccate e gli inserti in metallo, tutti particolari che insieme riescono a creare degli spettacolari giochi di luce e di trasparenze. Oltre a questo, il modello Baccarat è caratterizzato dalla presenza di piani in Quarz, materiale che abbina la bellezza alla resistenza, di finiture realizzate in ottone e di vetri lavorati. Anche riguardo ai colori, il modello Baccarat fornisce una ampia scelta di nuance che va dal classico bianco, che esalta la luce, al Marron Glacè, con gli accessori che riprendono la scala dei toni del marrone, passando per un insolito colore nero, vero e proprio simbolo dell’eleganza. A queste caratteristiche si aggiungono la praticità e la comodità di tutte le cucine del marchio italiano, esaltata ancora di più dalla possibilità della composizione con isola.

Cucina Scavolini modello Baltimora

Un viaggio tra passato e presente: con questo pensiero Scavolini ha proposto questo modello, uno degli ultimi nati, caratterizzato da linee classiche, morbide, ma nello stesso tempo contemporanee. Una cucina che riporta alla mente le emozioni vissute in passato quando la cucina della nonna era non soltanto il luogo dove si consumavano i pranzi ma anche dove era massimo il calore della famiglia. Il modello Baltimora unisce la praticità dei materiali contemporanei alla semplicità insita nelle linee tradizionali, proponendo una componibilità che si adatta a tutte le caratteristiche di spazi e dimensioni della cucina. Soluzioni diverse e diversi colori permettono di ottimizzare gli spazi e di soddisfare tutti i desideri dei clienti. Tra i molti punti di forza di questa cucina due sono quelli che si notano immediatamente, la cappa, che si trova sopra i fornelli, e l’isola, da anni tipica scelta delle cucine Scavolini. Quest’ultima, nel modello Baltimora, è stata concepita con dei capitelli lavorati che la impreziosiscono in modo da avere un maggiore risalto all’interno dell’ambiente. Data l’importanza dello spazio, che negli ambienti moderni in alcuni casi è ridotto, il modello Baltimora prevede anche la possibilità di installare una penisola. Per quanto riguarda la cappa, è possibile effettuare la scelta tra le due versioni disponibili, angolare e non. Il modello Baltimora è disponibile in diversi toni di colore in modo da adattarsi a tutti gli ambienti, dal Bianco fino al Rovere ed al Tortora.

Modello One di Ernestomeda

Design innovativo, mischiato a fascino dell’antico e alle tendenze minimal, con un grande contrasto cromatico. Queste sono le caratteristiche del modello One di Ernestomeda, brand che pone una grande attenzione per proporre un catalogo adatto a tutte le esigenze. L’utilizzo del rovere imperial, un materiale all'avanguardia, ma che getta l'occhio al passato, ha permesso la realizzazione di linee morbide per la penisola con piano, e nello stesso tempo unisce il fascino dell’antico grazie alle venature visibili. La penisola ha una struttura realizzata in acciaio satinato, molto solida e con una un'apertura a gola. Un’altra caratteristica peculiare del modello One è la totale assenza di maniglie, che conferisce continuità con lo stile alla moda. Il materiale utilizzato per la realizzazione del "top" è Iconcrete, che sia alla vista che al tatto assomiglia molto al cemento. Anche le vasche lavello "sottotop" sono state realizzate utilizzando questo materiale, dando così una continuità con i blocchi che si trovano sul piano cottura. Tra le caratteristiche principali del modello One ci sono la funzionalità e l’igiene, grazie sia ai cassettini interni e agli estrattori color grigio antracite. Che si abbinano a pannelli color grigio rugiada. La cura dell’igiene è sottolineata dalla presenza, all’interno dei contenitori di un melaminico "Optical 3d".

Modello Carrè di Ernestomeda

Realizzata su un progetto di Marc Sadler, la cucina modello Carrè permette di arredare con componenti dal design sobrio, con taglio moderno e stile minimal. Grazie alla vasta gamma ed alla versatilità dei suoi pezzi, il modello Carrè è l’ideale per chi vuole personalizzare al massimo la sua cucina. Le finiture e gli oltre 40 colori disponibili sia in versione lucida che in versione opaca permettono di effettuare una scelta senza limiti. Tra i componenti disponibili si trovano armadi e basi lineari od in alternativa ad angolo e colonne laterali a giorno, che esaltano la praticità e la possibilità di avere sempre a disposizione quanto necessario per preparare i cibi. Una caratteristica di questo modello che balza subito all’occhio è quella delle esclusive maniglie, incavate all’interno degli sportelli e disponibili sia del tipo orizzontale che verticale, con una grande varietà di materiali come il noce americano, il palissandro l’acciaio e l’ulivo.

A completare la gamma le cassettiere, i ripiani e le mensole ed una zona lavoro che è dotata di top molto curati nell’estetica e di ampia misura. Su questi top si trovano sia le comode vasche per il lavaggio che il piano cottura. Per quanto riguarda la loro finitura si può scegliere tra 2 versioni, Layer e Ray 5, e tra una serie di materiali che vanno dall'acciaio al quarzo, caratterizzato da una finitura color bianco assoluto, al Corian.