I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Colleferro, Mattia: "Lazio Ambiente, accordo salva 129 lavoratori. Mostra differenza tra chi cavalca i problemi e chi risolve"

 
  •  

    Risultato immagini per eleonora mattiaCOLLEFERRO (attualità) - Accordo tra regione Lazio e sindacati fatto

     

    ilmamilio,it

     

    “L’accordo siglato tra la Regione Lazio e i sindacati, con cui vengono salvati tutti i 129 lavoratori di Lazio Ambiente Spa, è l’ennesima conferma che, in politica, c’è chi cavalca le paure ed i problemi e chi li affronta in modo serio per trovare una soluzione. E’ per questo che ringrazio il presidente Nicola Zingaretti, il capo di Gabinetto Albino Ruberti e l’assessore Massimiliano Valeriani che, insieme a tutta la Giunta, in questi giorni hanno lavorato alacremente per trovare una risposta concreta per mantenere un’occupazione a tutti i 129 lavoratori della società Lazio Ambiente, a rischio dopo la chiusura definitiva della discarica di Colle Fagiolara a Colleferro. Un impegno assunto nel corso dell’audizione del 28 gennaio scorso che, con serietà, è stato rispettato giungendo, in due settimane, a siglare con i sindacati un accordo che prevede, a seconda di età e mansioni, la ricollocazione di alcuni lavoratori presso altre società regionali, l’assegnazione temporanea presso Enti della Regione, un incentivo all’esodo per la fuoriuscita volontaria o, infine, il proseguimento delle attività presso Lazio Ambiente fino al conferimento delle stesse al neo consorzio Minerva”.

     

     

      Lo dichiara Eleonora Mattia (Pd), presidente della IX Commissione lavoro della Regione Lazio.  “Ancora una volta - sottolinea Mattia - questa Giunta regionale ha mostrato grande senso di responsabilità nel mettere insieme l’attenzione per un territorio ferito e martoriato dall’inquinamento, come la Valle del Sacco, ed il rispetto di una priorità come la salvaguardia dei posti di lavoro”.

    GIERREauto 0220