I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rocca di Papa, Lorenzo Romei documenta il disastro dei campi del Gavini. "Comune rinunciò a 170mila euro, ecco oggi i risultati"

ROCCA DI PAPA (attualità) – L’area dei campi di calcetto e calciotto diventate anche una discarica

ilmamilio.it

Lorenzo Romei, consigliere comunale di minoranza, si è recato oggi presso il campo comunale Lionello Gavini, in questi giorni al centro delle polemiche per l’ordinanza del Comune che ha interdetto i campi di calcetto e calciotto e limitato le presenze sugli spalti.

Romei si è recato sul posto e ha filmato le condizioni davvero preoccupanti delle strutture oggetto dei provvedimenti. Spogliatoi impraticabili e fatiscenti, frigoriferi buttati a terra, sporcizia e materiali abbandonati ovunque, campo di calcetto senza porte e quello di calciotto dissestato. Uno stato di abbandono totale.

GIERREauto 0220

“E’ una struttura comunale – afferma Romei - ed è ridotta in queste condizioni pietose. L’aspetto più assurdo è che nel 2015 il comune aveva la possibilità, e le aveva messe a bilancio, di ottenere un mutuo a tasso agevolato per risorse pari a 170mila per l’ adeguamento Coni. Nel 2016 questa amministrazione ha rinunciato, sperando di poter fare economia. Ma le condizioni sono sotto gli occhi di tutti. I problemi risolti sono pari a zero, ma c’è chi pensa a fare campagna elettorale, come ad esempio la vicesindaco Cimino. La realtà è diversa e il paese e ridotto in macerie, con strutture comunali fatiscenti”.