I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

La Coppa Italia torna a farsi bella: tutte le big a caccia del trofeo

Immobile.Ospina.Lazio.Napoli.2019.20.750x450ROMA (calcio) - La Lazio va a Napoli, la Roma in casa della Juventus

ilmamilio.it

Dopo anni bui, in cui era diventata più un fastidio che un vero traguardo da raggiungere, la Coppa Italia è finalmente tornata a essere una competizione presa in grande considerazione da tutte le big del campionato. D’altronde basta dare uno sguardo ai quarti di finale per accorgersi di come le sfide per accedere alla semifinale sono di prima grandezza. Il merito va ascritto a una rinnovata consapevolezza della coppa che comunque assegna di diritto un posto nei gironi dell’Europa League e anche alla Juventus, che avendo fagocitato gli ultimi otto campionati ha fatto intendere come l’unica contesa possa esserci quasi esclusivamente per questo trofeo. Le ultime due settimane di gennaio, quindi, vedranno disputarsi i quarti tra Napoli-Lazio, Juve-Roma, Milan-Torino e Inter-Fiorentina. Le gare si giocheranno in partita secca, con eventuali supplementari e rigori.

NAPOLI-LAZIO La Coppa Italia sembra essere davvero l’unico salvagente di una stagione disgraziata per i partenopei. La zona Champions è oramai a una distanza siderale per poter davvero credere che sia un obiettivo. Anche i piazzamenti per l’Europa League non sono certo dietro l’angolo, così la squadra di Gattuso dovrà profondere il massimo impegno contro la Lazio, anche perché negli ottavi di Champions c’è il Barcellona… Discorso diverso per la Lazio, che veleggia a vele spiegate in campionato dove sta duellando con Juve e Inter per lo scudetto. I biancocelesti sembrano comunque aver messo una seria ipoteca sulla qualificazione alla prossima Champions, ma storicamente sono un club molto legato alla Coppa Italia. Non a caso sono i campioni in carica e negli ultimi sette anni hanno centrato per ben quattro volte la finale.

JUVE-ROMA Un’altra classica del calcio italiano va in scena all’Allianz Stadium, dove la Juve punterà a riscattare la scorsa edizione quando fu inopinatamente eliminata dall’Atalanta. La squadra di Sarri non pare aver ancora assimilato del tutto le alchimie del tecnico napoletano, ma nonostante ciò è riuscita a prendersi la vetta della Serie A. Negli ottavi la Vecchia Signora s’è sbarazzata con inaudita facilità dell’Udinese, con un perentorio 4-0, ma ora il livello si alza di sicuro. La Roma è squadra capace di tutto, sia nel bene quanto nel male. Il lavoro di Fonseca punta proprio a trovare una stabilità che negli ultimi anni non si è mai vista. Gli inizi, comunque, sono stati più che confortanti e ora si attende che i giallorossi possano mettere uno scalpo importante per andare alla caccia della decima Coppa Italia della loro storia. La Juve resta la favorita per il successo finale anche per Betway che quota il trionfo di Ronaldo&co. a 2,37, davanti all’Inter data a 4,33 e al Napoli a 7,00 (quote al 17 gennaio 2020).

MILAN-TORINO L’arrivo di Ibrahimovic a Milano ha riportato quella carica d’adrenalina che serviva a un ambiente tanto depresso. Sono così subito arrivate due vittorie, una in campionato e un’altra in Coppa Italia. L’accoppiamento è stato indubbiamente positivo, visto che nei quarti del trofeo nazionale, i rossoneri si troveranno un Torino che però ha iniziato l’anno alla grande. L’occasione è comunque di quelle da non farsi scappare. Il 2020 dei granata in meno di tre settimane ha dato un colpo di spugna allo scialbo 2019 che aveva relegato la squadra di Mazzarri in posizioni troppo anonime. L’impressione, però, è che il Toro possa prediligere il campionato alla coppa dando via libera al Milan.

INTER-FIORENTINA Il programma degli ottavi si chiuderà il 29 gennaio con la sfida del Meazza di San Siro. Quest’anno l’Inter ha fatto davvero le cose in grande, andando all’attacco della Juve in campionato e provando a vincere un trofeo dopo troppi anni di magra. L’attacco pesante di Conte funziona a meraviglia e un sorteggio favorevole potrebbe mettere i nerazzurri in pole per la conquista della coppa. Il Biscione ha fatto un sol boccone del Cagliari, sommerso da un netto 4-1, tanto per far capire la voglia di vittoria di Lukaku e compagni. Di fronte ci sarà una Fiorentina che ha finalmente dato segni di risveglio, eliminando in 10 contro 11 l’Atalanta vice campione in carica, segno di uno spirito ritrovato. Passare a San Siro sarebbe una vera impresa, in grado di ridare slancio a una stagione per ora molto deludente.