Ciampino, Mattia: "Con Cappellari becero tentativo di utilizzare la storia a fini propagandistici"

Pubblicato: Mercoledì, 05 Febbraio 2020 - Redazione politica

giornoMemoria CiampinoCIAMPINO (politica) - anche la consigliera regionale Mattia esprime la propria perplessità sull'iniziativa in occasione del Giorno del Ricordo

ilmamilio.it - nota stampa 

“Trovo inaccettabile l’arroganza e la perseveranza del Comune di Ciampino che, anche di fronte allo sdegno e all’indignazione manifestata ad ogni livello, persevera nella scelta, scriteriata, di affidare la commemorazione della Giornata del Ricordo a Pietro Cappellari, scrittore revisionista che ha definito la Liberazione un "falso mito”; un nostalgico del fascismo vicino a quelle forze di estrema destra che non si riconoscono nei valori della nostra Costituzione”.

Lo dichiara Eleonora Mattia (Pd), presidente della IX Commissione istruzione, politiche giovanili e diritto allo studio della Regione Lazio.

"Si tratta - precisa Mattia - di un becero tentativo, da parte della Giunta sostenuta da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, di utilizzare la storia a fini propagandistici in un momento storico in cui, oggi più che mai, la costruzione della memoria appare l’unico baluardo contro i dilaganti episodi di discriminazione e razzismo. Le foibe e la deportazione delle comunità giuliano-dalmate sono una tragedia nazionale di cui dobbiamo tenere viva la memoria, con la massima serietà storiografica. La commemorazione, quindi, non può, e non deve, essere contaminata in alcun modo dalla presenza di un personaggio che, come abbiamo visto in altre occasioni, tende a trasformare la memoria comune in propaganda faziosa”.

GIERREauto 0220

 


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna