I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

D'Agostino (CISL Fp): "Aggressione verbale vigili di Frascati, se è vero sarebbe fatto grave"

antonio dagostino5 ilmamilioFRASCATI (attualità) - L'intervento del rappresentante sindacale

ilmamilio.it

"Abbiamo appreso del fatto dal vostro giornale - afferma Antonio D'Agostino, rappresentante territoriale CISL Fp - e, se fosse confermato quanto riportato dalla stampa, si tratterebbe di un fatto gravissimo".

"Nessun cittadino, né tantomeno un politico, ha il diritto aggredire verbalmente, o peggio ancora minacciare, agenti di Polizia Locale che stanno svolgendo il loro lavoro al servizio dei cittadini per il mantenimento dell'ordine e della sicurezza per la collettività".

LEGGI Frascati: lo "scontro" in strada tra politico e polizia locale e le segnalazioni anonime

"Per questo abbiamo chiesto ed ottenuto, insieme alle altre organizzazioni sindacali, di inserire nel nuovo contratto decentrato del Comune di Frascati l'obbligo di costituirsi parte civile in tutti i casi di aggressioni subite da qualsiasi dipendente nell'esercizio delle sue funzioni. Nel caso specifico, che ripetiamo non conosciamo nei dettagli, siamo certi che il Comandante della Polizia Locale saprà appurare i fatti per come sono andati", conclude D'Agostino.