I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Albano, Marini diffida la Città Metropolitana ad intervenire sulle strade provinciali del territorio

ALBANO (attualità) - la Città Metropolitana è chiamata ad intervenire entro 5 giorni da oggi

ilmamilio.it - nota stampa

Il sindaco Nicola Marini ha diffidato la Città Metropolitana di Roma Capitale ad intervenire, entro e non oltre cinque giorni dalla data odierna, per risolvere le situazioni di grave criticità che interessano le strade provinciali del territorio di Albano Laziale: 101/a – Albano/Torvaianica; 3/a – Roncigliano; 4/a – Tenutella; 93/b – Cancelliera. La nota di oggi fa seguito a diverse precedenti comunicazioni che l’Amministrazione Comunale di Albano Laziale aveva inoltrato alla Città Metropolitana di Roma Capitale.

In caso di mancato intervento l’Amministrazione Comunale si sostituirà alla Città Metropolitana intervenendo in danno per l’esecuzione dei lavori, a tutela degli interessi della comunità.

“La situazione, anche a causa delle piogge che hanno interessato il territorio nell’ultimo periodo – si legge nella missiva – è ormai insostenibile: sulle strade sono presenti numerose, profonde ed estese buche che, in particolare durante le ore serali e notturne, compromettono la sicurezza pubblica e possono essere causa di incidenti stradali anche gravi. Le strade devono consentire il transito in piena sicurezza e tranquillità – prosegue la nota - ma, a fronte del grave stato di incuria più volte segnalato, permane l’inerzia di Codesta Amministrazione nell’eseguire i necessari interventi”.