I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, Pd: “Dichiarazioni sull’inquinamento fanno sorridere, amministrazione chiarisca sull’aeroporto”

CIAMPINO (politica) - fanno ancora discutere le esternazioni pubbliche dell'assessore Folco Cappello sull'inquinamento atmosferico

ilmamilio.it - nota stampa

Dal Partito Democratico di Ciampino, riceviamo e pubblichiamo.

“La qualità dell'aria è fortemente influenzata dalle attività antropiche, che nella nostra zona sono riconducibili principalmente alle emissioni dovute ai vari mezzi di trasporto. Un fattore che però non si può assolutamente trascurare, e che influisce in maniera decisiva sulla concentrazione degli inquinanti in atmosfera è quello delle condizioni metereologiche, che possono o meno favorire la dispersione di particolato e polveri, allontanandole dallo strato più basso dell'atmosfera, dove noi respiriamo e dove si trovano le centraline di ARPA. È per questo che fanno sorridere le dichiarazioni dell'assessore Cappello sui dati 2019, quando un autunno estremamente piovoso non ha fatto registrare i superamenti a cui siamo abituati. Superamenti che invece si stanno registrando puntualmente col bel tempo, quando l'atmosfera è ferma e gli inquinanti non si disperdono.

Quello che l'assessore dovrebbe capire è che la fluttuazione dei superamenti registrati da ARPA può indicarci una qualità dell'aria nello specifico momento, ma nulla ci dice della bontà delle azioni intraprese sul piano tecnico e politico per prevenire i superamenti. Il Piano di Intervento Operativo che l'amministrazione deve seguire prevede infatti misure emergenziali. Ma quali sono invece le politiche di lungo periodo di questa amministrazione in materia ambientale? Nell'estate 2019 la Città Metropolitana ha avviato una fase di confronto con i Comuni dell'area metropolitana, per illustrare il Prossimo Piano Urbano di Mobilità Sostenibile. Il Comune di Ciampino ha partecipato? Come i tende recepire quegli indirizzi?

E visto che siamo in tema ambientale, aggiungiamo pure qualche altra domanda in riferimento alla questione Aeroporto. Negli anni, grazie in particolare all'impegno del Comitato per la Riduzione dell'impatto Acustico (Criaac), nonché al lavoro delle amministrazioni che si sono succedute, si è finalmente arrivati al Decreto Costa, che stabiliva l'abbassamento del numero dei voli e il blocco dei voli notturni. Oggi siamo in attesa del pronunciamento del Tar sui ricorsi fatti da Ryanair, Wizzair e ADR. Il Decreto Costa rischia di essere annullato e con esso le speranze dei cittadini che attendono da anni l'abbassamento dei voli. Noi del Partito Democratico pensiamo che il Decreto Costa vada difeso con le unghie e con i denti perché tutela la salute dei cittadini. Sindaco e Assessore come la pensano? Perché l'amministrazione Comunale non si costituisce in giudizio? Purtroppo crediamo di sapere il motivo. Vedi alla voce "Palle di Natale".