I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ecologia cosmica: figli delle stelle e custodi della Terra. Lo dice l’astronomo all’"IIS Borsellino e Falcone" di Zagarolo

viaLattea ilmamilioZAGAROLO (eventi) - Lunedì 18 novembre l'affascinante appuntamento

ilmamilio.it - nota stampa

Quello in scena all'IIS Borsellino e Falcone di Zagarolo un appuntamento del ciclo nazionale La Scienza a Scuola 2019 di Zanichelli. La quinta edizione dell’iniziativa porta oltre 50 ricercatori e personalità del mondo scientifico nei licei ed istituti di diverse regioni italiane per raccontare a studenti e insegnanti le storie di chi lavora alle frontiere della ricerca. Sono storie che comunicano passione per la scienza e danno idee su cosa sappiamo e su che cosa stiamo per scoprire in matematica, fisica, chimica, biologia e medicina con particolare attenzione agli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU.

radioRomaCapitale2 ilmamilio

Da dove veniamo? E come sta la nostra casa, il Pianeta Terra?
La realtà del cambiamento climatico è sotto i nostri occhi eppure ancora fatica a essere accettata, e ancor più combattuta a livello politico e globale. Eppure solo noi possiamo essere i custodi della Terra, per salvaguardare il suo ambiente e consegnarla sana a chi verrà dopo di noi. Considerare il nostro mondo da un punto di vista spaziale ci aiuterà a comprenderne meglio l’unicità e la fragilità, oltre ad apprezzarne l’immensa bellezza. Una visione ecologica della Terra dal cosmo potrà convincerci a salvare il nostro pianeta: perché un mondo di scorta proprio non ce l’abbiamo.

Ne parlerà Stefano Giovanardi, Astronomo del Planetario di Roma. nell’incontro Ecologia cosmica: figli delle stelle, custodi della Terra con gli studenti dell’IIS Paolo Borsellino e Giovanni Falcone (sede Liceo Scientifico) di Zagarolo.
L’appuntamento fa parte del ciclo nazionale di 200 incontri “La scienza a Scuola” realizzati da Zanichelli in collaborazione con la rivista “Le Scienze”. Un tour didattico da ottobre a gennaio in cui 50 tra ricercatori, docenti, divulgatori e personalità del mondo scientifico incontreranno studenti e insegnanti degli istituti superiori e licei d’Italia per spiegare le ultime novità della Scienza, con particolare attenzione agli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile.  

Gli incontri sono riservati agli studenti e ai docenti delle singole scuole.

191114 aeci

L’Agenda 2030 è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile - Sustainable Development Goals, SDGs - in un grande programma d’azione per un totale di 169 ‘target’ o traguardi. L’avvio ufficiale degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile ha coinciso con l’inizio del 2016, guidando il mondo sulla strada da percorrere nell’arco dei prossimi 15 anni: i Paesi, infatti, si sono impegnati a raggiungerli entro il 2030. https://www.unric.org/it/agenda-2030

Da oltre 150 anni impegnata nella didattica scolastica e nella divulgazione scientifica, la casa editrice Zanichelli con questa iniziativa intende offrire agli studenti l’occasione di acquisire conoscenze su argomenti affascinanti e di stretta attualità scientifica direttamente dagli “addetti ai lavori”.

18 novembre

STEFANO GIOVANARDI
Astronomo, Planetario di Roma
Ecologia cosmica: figli delle stelle, custodi della Terra
• IIS Paolo Borsellino e Giovanni Falcone sede Liceo Scientifico
via Colle dei Frati 5, Zagarolo (RM)