I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Crisi Sts , le riflessioni del MoVimento 5 stelle Frascati: "Un fallimento senza fine con la firma anche del sindaco"

FRASCATI (politica) - "Mastrosanti fu presidente, super assessore e consigliere di opposizione. Inutile scaricare il barile delle colpe"

ilmamilio.it - nota Facebook

Nota pubblicata dal MoVimento 5 stelle Frascati.

"Siamo sinceri: la delusione non finisce mai. E così ancora una volta bisogna evidenziare l'incapacità di Mastrosanti che non ha avuto il coraggio di fare quelle scelte necessarie per salvare la casse comunali. Scelte coraggiose che avrebbero dovuto essere fatte all'inizio del mandato di questa Amministrazione comunale e non oggi.

Dopo due anni infatti, la situazione si è incancrenita, con le gravi conseguenze ormai note a tutti.

Vogliamo stilare una lista? Basta citare l’ormai conclamato fallimento della Sts srl, il pre-dissesto come migliore delle ipotesi (ma probabilmente non basterà) con aumento aliquote, imposizione di nuovi tributi e molto probabilmente, secondo quanto si legge nella delibera di Giunta sul riequilibrio, anche la probabile messa in liquidazione della Sts asp.

La situazione del bilancio del Comune e quella della Sts erano ben note nella loro gravità. Più di tutti erano ben note a Mastrosanti, che oggi si atteggia a incolpevole “verginello ma che, di fatto, conosceva la questione meglio di tutti quanti noi, essendo stato nelle scorse consiliature presidente della società, “super assessore” e consigliere di opposizione.

La colpa specifica, in questo caso, è quella di non aver saputo gestire un contesto ormai chiaro da tempo. E far ricadere la colpa su altri – Mastrosanti è fuori tempo massimo anche per questo – è l’ultima tragica messa in scena di una Maggioranza senza più capo né coda".

radioRomaCapitale2 ilmamilio

Commenti   

0 #1 Marcello 2019-11-11 08:55
Basterebbe farla lavorare la STS rendendola ancora competitiva con una direzione manageriale vera e non politica. Gli unici a potersi lamentare sono i lavoratori, in questa fase pagati meno e con le stesse ore lavorative con l'orizzonte di poter essere pagati di nuovo per il tempo pieno: quindi unico risultato raggiunto è che ora sono pagati tutti meno e quando il lavoro viene mantenuto a queste condizioni si è già perso. I politici per ottenere questo risultato si esprimono in maniera diversa secondo i tavoli frequentati (sempre peggio) Perdono anche i cittadini, quelli che pagano perché anche qui ci sono forti differenze....
Citazione