I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Spaccio di droga a Tor Bella Monaca, tre giovani in manette: 2 italiani ed un colombiano

carabinieri torbellamonaca ilmamilioTOR BELLA MONACA (cronaca) - Operazione dei carabinieri di Frascati

ilmamilio.it

Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno effettuato dei controlli antidroga nel quartiere romano di Tor Bella Monaca. I controlli dei militari hanno portato all’arresto di 3 persone in poche ore.

Il primo arresto è avvenuto nella mattinata di ieri. In via dell’Archeologia, i Carabinieri hanno arrestato un romano di 23 anni, nullafacente e con precedenti penali, che era stato notato cedere dello stupefacente ad un giovane acquirente, che è riuscito a fuggire.

Il pusher, che è stato invece bloccato, a seguito della perquisizione personale è stato trovato in possesso di 19 dosi di eroina, del peso di circa 6 grammi, e di 60 euro in contanti, ritenuti provento della pregressa attività.

radioRomaCapitale2 ilmamilio

Si aggirava invece con fare sospetto, nei pressi di una nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia, il romano 18enne, nullafacente e con precedenti, arrestato dai Carabinieri nella serata di ieri. Il suo atteggiamento ha attirato l’attenzione dei militari che hanno così deciso di controllarlo. A seguito della perquisizione personale è stato trovato in possesso di 73 dosi di cocaina, per un peso di circa 40 grammi, e della somma contante di 250 euro, ritenuti provento della pregressa attività di spaccio.

Infine, nella tarda serata di ieri, sempre in via dell’Archeologia, i Carabinieri hanno arrestato un cittadino colombiano, di 19 anni, con precedenti specifici, mentre spacciare dosi di cocaina e hashish ad alcuni acquirenti rimasti ignoti. A seguito della perquisizione personale il giovane è stato trovato in possesso di ben 131 dosi di cocaina, del peso di circa 60 grammi, di 2 dosi di hashish del peso di circa 5 grammi, e della somma contante di 775 euro, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio.

Dopo l’arresto il 23enne e il 19enne sono stati trattenuti in caserma, in attesa del rito direttissimo mentre, il 18enne è stato portato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, tutti in attesa del rito direttissimo. La droga è stata sequestrata assieme al denaro rinvenuti nella disponibilità degli arrestati.