I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati, l'opposizione contro la lista Mastrosanti: "Scienziati a chiacchiere, la realtà purtroppo è un'altra"

FRASCATI (politica) - Il nodo del futuro della Sts è centrale

ilmamilio.it

Dai consiglieri di opposizione riceviamo e pubblichiamo.

"Dopo aver letto il comunicato della "Lista civica Mastrosanti Sindaco" non possiamo esimerci dal replicare perché veramente se non ci fosse di mezzo il futuro dei lavoratori e delle loro famiglie ci verrebbe da sorridere. Ma purtroppo facendo nostro il titolo di un famoso film "non ci resta che piangere!.

LEGGI Frascati - La lista Mastrosanti sindaco spiega la delibera sul Piano di riequilibrio

Si legge nella nota: "esternalizzare i servizi non significa voler licenziare o mandare a casa i lavoratori sts". Ipotizzare, così come scritto in delibera, la messa in liquidazione invece cosa significa?? Come intendono garantire questi scienziati i livelli occupazionali attraverso la "clausola sociale" se la sua applicazione dopo delibera dell'Anac non è più automatica?

Si legge ancora: "quel futuro lavorativo stabile che inevitabilmente i lavoratori non potranno più avere poiché come attualmente strutturata non avrà una una continuità aziendale a causa delle suddette motivazioni" cosa significa che non potranno? Non potranno più avere il loro sacrosanto diritto di mantenere con stabilità il loro posto di lavoro?

Di seguito proseguono: "qualcuno dimentica che la Sts srl fu messa in liquidazione perché i suoi bilanci non erano stabili e, che per questo il Comune non ha mai incassato dalla stessa 7 milioni di euro". Dimenticano però che la Srl vanta 9 milioni di crediti, la maggior parte dal Comune.

Ora basta, dopo due anni di nulla, non è più accettabile questo scarico di responsabilità! La maschera è caduta e vi siete mostrati alla città per quello che veramente siete, improvvisati allo sbaraglio! È ora di finirla di speculare sulla pelle dei lavoratori e dei cittadini che inevitabilmente pagheranno la vostra incapacità amministrativa.

Continuano dichiarando ancora che "nel frattempo improvvisamente nel 2019 il comune ha dovuto coprire debiti fuori bilancio di 2000000 di euro per utenze risalenti ai primi anni 2000 mai pagate prima".

Anche qui viene da chiedersi veramente volete farci bere la storiella di esservi accorti solo dopo 2 anni dal vostro insediamento di tale situazione tra l'altro risalente al periodo in cui il primo cittadino era super assessore? E nel frattempo che guardavate al passato, cosa avete fatto per il futuro? Potevate evitare spese evitabili come consulenze, Giro d'Italia ecc e impegnarvi a valorizzare il patrimonio di lavoratori che Frascati ha. E invece alzate al massimo tutte le aliquote. Risparmiate sui servizi educativi. Fate pagare i servizi a domanda individuale tutti ai cittadini. Vessate gli albergatori con la tassa di soggiorno senza dare neanche un minimo di decoro alla città. Massacrate i lavoratori, togliendogli la certezza del futuro, dopo che per due anni avete calpestato la loro dignità. I cittadini effettivamente hanno capito molto bene di chi sono le colpe di questa disfatta! In più di 2 anni siete riusciti a portare in fallimento 2 aziende ed il comune in predissesto a causa del vostro volare alto, così talmente alto da fregarvene dei reali problemi di Frascati!

radioRomaCapitale2 ilmamilio