I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, i 5 stelle: "Andreotti, altro cemento in arrivo? Il sindaco renda conto delle sue azioni ed intenzioni"

GROTTAFERRATA (politica) - "Su cosa si basa il nuovo accordo politico che ha portato al "restyling" della maggioranza?"

ilmamilio.it - post Facebook

Il MoVimento 5 stelle Frascati, attento da mesi a quanto avviene nella vicina Grottaferrata, ha pubblicato questa sera un lungo post su quanto sta accadendo nella città dell'Abbazia.

"Tanta aria fritta e il giallo dei gialli: che piani hanno il Sindaco Luciano Andreotti ed i suoi nuovi alleati sul fronte urbanistico ed edilizio di Grottaferrata? La questione è tutta qui, e si torna a trattare un tema sul quale da quasi un anno anche il nostro senatore Emanuele Dessì interroga Andreotti.

Archiviata la grande farsa a dir poco ipocrita del Consiglio Comunale di martedì scorso, che nulla ha saputo offrire in termini di linee amministrative ma che è solo servito ad alzare un inutile e vuoto polverone (ma poi la polvere finisce sempre per posarsi e per delineare i contorni della realtà delle cose), è arrivato il momento che il Sindaco getti la sua maschera. Pecorella smarrita e mediocre oratore o maestro del cemento e delle cubature?

Perché, e non lo nascondiamo, le tante voci che circolano riportano di imminenti provvedimenti in tal senso: sentiamo parlare di crescita di strutture sanitarie, di importanti ristrutturazione ed ampliamenti di realtà ricettive: di altro cemento in arrivo.

Sarebbe il caso di far sapere ai cittadini di Grottaferrata, visto come questi primi 30 mesi di governo hanno registrato un nulla cosmico sul piano dell'azione amministrativa, quali siano le reali urgenze che hanno condotto ad un curioso (e più che annunciato proprio dal Movimento 5 stelle) restyling della sua Maggioranza.

Dopo aver imbonito i grottaferratesi con la favoletta del civismo, è il momento di raccontare i fatti e prendersi le proprie responsabilità.

Perché non crediamo che la città, in ginocchio a livello di servizi anche primari (l'acqua e la mobilità, per dirne un paio) abbia voglia di altro cemento.

radioRomaCapitale2 ilmamilio