I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

VIDEO - "Oro & Piombo", il film omaggio a Leone con i talenti dei Castelli romani

oropiombo1 ilmamilioCIAMPINO (attualità) - Un western all'italiana che mancava da parecchio sui grandi schermi

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

"Oro & piombo", lungometraggio firmato da Emiliano Ferrera è un omaggio al maestro Sergio Leone. Un western che parla anche castellano.

Yassmin Pucci, tu sei la protagonista femminile di "Oro e piombo". Iniziamo subito: qual è la trama del film?

Siamo una realtà indipendente per questo necessitiamo di tutto l'appoggio possibile. Omaggiare un grande maestro come Sergio Leone, è un grande rischio. Per scrivere la sceneggiatura siamo partiti da una storia reale, quella delle “Montagne della superstizione”, la regia è di Emiliano Ferrera. La storia narra la spedizione di Clare Perlata, che assolda dei fuorilegge per farsi scortare su delle montagne capitanate dai temutissimi Apache. E’ l'unica ad essere in possesso della mappa di questa famosa miniera, ma non è la ricerca dell'oro il suo scopo...

VEDI IL VIDEO DEL FILM --->>>

Cosa rappresentano l’oro e il piombo del titolo?

La ricerca dell'oro ha dato spunto a milioni di film e libri senza risultate mai scontato; è qualcosa che non potrà mai passare di moda perché sempre più attuale, sempre più maniacale. L'oro però va a braccetto con il piombo, se volessimo riportare questo pensiero al giorno d'oggi, potremmo dire che chi brama la ricchezza va sempre necessariamente incontro a compromessi. In passato, nel mondo western, chi cercava l'oro sapeva che si sarebbe scontrato con qualche pallottola, il grilletto era facile da usare, la vita umana sembrava valere molto poco. Oro & Piombo ci è sembrato sin da subito il titolo perfetto per il nostro film.

Sappiamo che ci sono un po' di Castelli romani in questo film...

Da Ciampino proviene il nostro asso nella manica Tiziano Carnevale, che non solo è uno degli attori principali, ed il nostro stunt coordinator, ma abbiamo scoperto essere un bravissimo scenografo, dobbiamo ringraziare lui per tutto ciò che vedrete nel film, dagli oggetti di scena alle costruzioni vere e proprie... diciamo che è l uomo che tutti i set dovrebbe avere, una macchina da guerra, instancabile e fantasioso.

oropiombo2 ilmamilio

Qualcosa della tua esperienza, cosa ti ha più coinvolta in questo progetto?

E’ iniziato tutto per puro caso, ma ho avuto la fortuna di capire immediatamente il potenziale di questo film. Sono stata fortunata, perché già avevo avuto modo di lavorare con Ferrera come regista e ne conoscevo già le potenzialità e la professionalità. Imparare ad andare a cavallo, combattere, maneggiare una pistola d'epoca, sono esperienze a cui un attore ed un attrice non possono rinunciare. Per questo oltre ad avere il ruolo da protagonista in seguito ho preso a cuore il progetto e con i miei due colleghi e amici Piero e Tiziano abbiamo deciso di schierarci in prima linea con il regista e portare a termine il progetto.

oropiombo3 ilmamilio

radioRomaCapitale2 ilmamilio

Qual era il ruolo della donna nel mitico western e qual è oggi?

La donna nei film western ha sempre avuto ruoli complementari ma mai da protagonista assoluta, eccetto forse qualche film americano degli ultimi decenni. E’ sempre stato un mondo coniugato al maschile, ma abbiamo cercato di sdoganarlo con Oro & Piombo. Abbiamo puntato tanto sul punto di vista femminile. Un personaggio apparentemente molto forte e determinato che però cova dentro dolore e sofferenza, traumi importanti che cerca di nascondere, soprattutto se consideriamo l'epoca in cui si svolgono i fatti e come la donna fosse considerata. Clare Perlata, rappresenta molto la donna attuale, con le sue paure, ma anche grintosa, sensuale, nel portare avanti il lavoro, la famiglia, le amicizie...noi donne siamo spesso ancora sottovalutate e viviamo una costante rivalità con gli uomini, che però non abbiamo mai cercato noi per prime se ci pensi bene. Il film vuole raccontare anche la sua rivalsa e quella delle donne.

Avete altri progetti, potete anticiparci qualcosa a riguardo?

Tiziano Carnevale, come dicevamo, è originario di queste zone, e con lui abbiamo buttato giù il soggetto di una nuova sceneggiatura ambientata ai Castelli... questa volta non western ma una storia di briganti. Le location di queste zone sono perfette, ed anche qui ci rifacciamo a storie realmente accadute, di briganti realmente vissuti, del posto. Non vediamo l'ora di iniziare a lavorarci e speriamo di partire questa volta con il piede giusto e trovare chi possa accompagnarci e sostenerci in questa nuova avventura, che non solo aiuterà a valorizzare le splendide location dei Castelli ma sarà un nuovo tuffo nel passato, riportando alla luce vecchie leggende legate ad uno spezzato di vita reale appartenuta ai Castelli Romani.