I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Immigrazione: questione epocale e governo delle città. Il convegno di Castel Gandolfo

CASTEL GANDOLFO (eventi) - A Castel Gandolfo il 24 ottobre l’incontro dell’Ass. Città per la Fraternità, MPPU e Comune dedicato al dialogo con amministratori locali, cittadini e associazioni

ilmamilio.it

L’Associazione Città per la Fraternità, il Movimento Politico per l’Unità – MPPU e il Comune di Castel Gandolfo hanno organizzato per il 24 ottobre alle ore 17 a Castel Gandolfo al Teatro Petrolini in via Prati, 6 il 4° Laboratorio di Co Governance hanno aperto un dialogo aperto con amministratori locali, cittadini e associazioni sul tema dell'immigrazione.

L’incontro dal titolo “Immigrazione: questione epocale e governo delle città” nasce nella comune convinzione che le reti di solidarietà attivate possono diventare modelli di reazione alle richieste  dei cittadini davanti ai multiformi cambiamenti in atto e che sia possibile, in campo politico, accettare le sfide aperte dalle migrazioni globali e proporre l’efficacia della costruzione di legami univoci di attenzione e condivisione tra le persone che vivono uno stesso territorio.

Ad aprire l’incontro saranno i saluti istituzionali di Milvia Monachesi, Sindaco Castel Gandolfo, Stefano Cardinali, Presidente Associazione Città per la Fraternità, e Silvio Minnetti, Presidente Nazionale Movimento Politico per l’Unità.

Durante l’incontro verrà consegnato un riconoscimento pubblico in ricordo del Sindaco Emanuele Crestini e del suo delegato Vincenzo Eleuteri, morti nell’incendio nel Comune di Rocca di Papa.

Interverranno, coordinati dal giornalista di Città Nuova Carlo Cefaloni, Domenico Alagia, Direttore Centro di accoglienza Mondo Migliore, Antonio Ebreo, medico, Gianni Caucci, Presidente Associazione “Una Città non basta”, Franco Uda, Presidenza nazionale ARCI, Veronica Cimino, Vicesindaco di Rocca di Papa, e Fabio D’Acuti, Sindaco di Montecompatri. La parola poi passerà poi alle amministrazioni locali, alle associazioni e ai cittadini presenti.