I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

METEO – Temperature da record per l’ultima decade di ottobre. Toccati +28°C nella Capitale

foglie ilmamilioFRASCATI (meteo) - Grandi escursioni e valori ben oltre la media

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Un inizio della nuova settimana con temperature estremamente miti su tutto il comparto romano e dei Castelli. Lunedì 21 ottobre l’espansione in Europa centro-orientale dell’anticiclone africano ha contribuito ad un netto aumento termico.

L’attivazione di correnti sciroccali ha favorito temperature estremamente miti per il periodo. Basti pensare che la stazione meteo di Roma San Giovanni (fonte meteo regione Lazio) ha toccato i +28.1°C, ben +6°C sopra la media del periodo. Sui castelli romani il primato di comune più caldo va a Marino (fonte meteoromaecastelli) con i suoi +27.8°C, e con una media climatica del periodo di +20°C, ben +8°C sopra la media. Temperature davvero atipiche e non dissimili dalle medie climatiche di fine luglio ed inizi di agosto.

Decisamente più fresco durante le ore notturne con inversioni termiche specie nella zona del Vivaro, e minime al di sotto dei +5°C. Nelle zone dove non si ha inversione si registreranno valori tra +16/20°C, ben +6/8°C sopra la media del periodo.

Per quanto durerà questa “sciroccata”? Situazione che durerà sul nostro territorio sino a metà settimana con temperature che si attesteranno tra +22/28°C e ventilazione tesa da scirocco. Tempo che risulterà stabile e soleggiato con il passaggio di innocue velature.

Possibile rapido peggioramento nella seconda parte della settimana. Tra giovedì 24 e venerdì 25 ottobre tempo in graduale peggioramento con possibilità di rovesci o temporali e temperature in diminuzione, ma ancora lievemente sopra-media rispetto al periodo.

Insomma, un “ottobrata” dal sapore prettamente estivo piuttosto che autunnale con estremi termici davvero notevoli e non dissimili dal lontano ottobre del 2003.

Gianluca Caucci, meteorologo

radioRomaCapitale2 ilmamilio