I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Genzano, Palazzo Sforza Cesarini ospita la presentazione del Gruppo FAI Castelli Romani

 

GENZANO (attualità) - Domenica 27 ottobre 2019 a Genzano si terrà il convegno di presentazione “I Castelli Romani, un contenitore di bellezze”, organizzato grazie ad una collaborazione tra il Comune di Genzano e FAI - Fondo Ambiente Italiano

ilmamilio.it

Domenica 27 ottobre 2019 alle ore 10.30 avrà luogo presso Palazzo Sforza Cesarini la presentazione del Gruppo FAI Castelli Romani e il convegno “I Castelli Romani, un contenitore di bellezze”, un incontro volto a promuovere tra i giovani, e non solo, una cultura dell’amore, dell’educazione, della conoscenza e del godimento per l’ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della nazione.

190830 lupa3 ilmamilio

L’evento, che nasce dalla collaborazione tra il FAI - Fondo Ambiente Italiano e il Comune di Genzano di Roma, sarà l’occasione per fare insieme un “viaggio” nel patrimonio culturale, storico, naturalistico, archeologico, letterario, folkloristico ed enogastronomico dei Castelli Romani, ricchi di storia e di tradizione. A raccontare il nostro territorio dal punto di vista culturale saranno i diversi relatori che interverranno nella mattinata che si aprirà con i saluti istituzionali di Nicola Di Matteo, Commissario Straordinario del Comune di Genzano di Roma, e di Giuseppe Morganti, Presidente del Fai Lazio e della Delegazione FAI di Roma.

Parteciperanno al convegno Giacomo Tortorici, Direttore Consorzio Bibliotecario Castelli Romani, Claudia Castagnoli, Funzionario Architetto Soprintendenza SABAP-RM-MET, Patrizia di Fazio, Direttore GAL Castelli Romani e Prenestini e responsabile progetto Museumgrandtour, Stefano Asaro, Fiduciario Slow Food Frascati e Terre Tuscolane, Mauro Gasbarri, Fiduciario Slow Food Velletri Genzano, Marco Nocca, docente di storia dell'arte moderna presso l’Accademia Belle Arti di Roma, Aldo Onorati, scrittore, poeta e studioso di letteratura italiana, Mariaimma Gozzi , Critico d'Arte e collaboratrice delle riviste Il Progresso Magazine e EQUIPèCO ed Anna Pucci, Maestra Infioratrice. A moderare il convegno sarà Giulia Agostinelli, giornalista e Capo Gruppo Fai Castelli Romani.

Il Gruppo FAI Castelli Romani nasce in un territorio quanto altri mai meritevole nel Lazio di attenzione particolare per la sua densa e complessa storia e per la ricchezza del patrimonio naturale e storico artistico. Facente capo alla Delegazione di Roma, il Gruppo si è costituito anche grazie al lavoro e all’impegno delle volontarie Tina Parente, Patrizia Iacometti, Sara Scipioni, Margherita Pistelli ed Eleonora Gregorio, già attive sul territorio nella promozione culturale ed ambientale dei Castelli Romani.

Il FAI - Fondo Ambiente italiano da oltre quarant’anni si impegna per promuovere una cultura di rispetto dell’arte, della natura, della storia e delle tradizioni del nostro Paese, nella convinzione che conoscere sia il primo passo per imparare ad apprezzare, e dunque a difendere, un patrimonio che è parte delle nostre radici e della nostra identità. La missione del FAI si articola nei tre fondamentali imperativi che ne costituiscono l'azione: curare, promuovere e proteggere il patrimonio storico-artistico e naturale italiano. In particolare per quanto riguarda la promozione - attraverso la conoscenza, la vigilanza e la sensibilizzazione - sono le Delegazioni, e con esse i Gruppi, che quotidianamente si impegnano per una sempre più ampia attenzione a tutela dei beni che compongono il vasto patrimonio italiano.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Il Commissario Straordinario

Dott. Nicola Di Matteo