Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Entra in Chiesa per pregare, ma viene picchiata e aggredita da un 34enne: arrestato dalla Polizia

 

foto

VILLANOVA DI GUIDONIA (cronaca) - Arrestato dalla Polizia di Stato anche per lesioni personali

ilmamilio.it

Si trovava all’interno della Chiesa di San Giuseppe Artigiano a Villanova di Guidonia quando, raccolta in preghiera, è stata aggredita alle spalle da un 34enne del posto.

L’ha afferrata da dietro scaraventandola a terra. Poi, l’ha colpita più volte in volto, dopodiché le ha strappato la maglietta abbassandole i pantaloni nel tentativo di violentarla.

Solo grazie alla tenacia ed alla determinazione della vittima, la violenza non ha avuto esiti peggiori; con le ultime forze rimaste ha sferrato calci e pugni e si è divincolata dalla presa del suo aggressore.

Attirata dalle urla della vittima, è intervenuta una donna presente all’interno della Chiesa, che accorsa in suo aiuto,  ha telefonato alla Polizia di Stato.

Sul posto è intervenuta una pattuglia del Commissariato di Tivoli che, bloccato il malvivente ancora presente sul posto, lo ha accompagnato negli uffici di Polizia.

Arrestato, dovrà rispondere di violenza sessuale e lesioni personali.

190830 lupa3 ilmamilio

consorzio ro.ma