I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Bocconcini avvelenati nel cortile, denunciato per tentata uccisione di animali

polpette avvelenate marinoMARINO (cronaca) - E' accaduto a Frattocchie dopo la segnalazione dei vicini ai carabinieri forestali. Intossicati i cani

ilmamilio.it

Un ultrasessantenne di Roma, è stato denunciato per avvelenamento, maltrattamento e tentata uccisione di animali, dopo che sono stati rinvenuti alcuni bocconi sospetti nel suo terreno dalla pattuglia dei carabinieri forestali di Rocca di Papa.

consorzio ro.ma

I suoi vicini hanno dichiarato più volte che nel loro cortile l'uomo era solito mettere bocconi avvelenati in alcune ciotole. I militari erano stati allertati da un residente, perchè il giorno prima aveva dovuto portare i suoi due cani, due corsi, dal veterinario con sintomi di avvelenamento, dopo che avevano mangiato le polpette nelle ciotole del cortile adiacente al terreno del contadino.

190830 lupa3 ilmamilio

Ma per fortuna i cani non sono morti. Da questo episodio i controlli dei carabinieti forestali e la denuncia a carico dell'uomo, che ha un appezzamento di terreno vicino al cortile condominiale, con galline e altri animali, dove sono stati trovati i bocconi di carne, inviati all'istituto zooprofilattico di Roma per le analisi del caso.

Il fatto è accaduto nella zona tra via dei Laghi e via Appia Nuova, nella frazione marinese di Due Santi-Frattocchie.

Foto d'archivio

radioRomaCapitale2 ilmamilio