Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Porte Aperte Frascati: "Nessun comitato renziano insieme a Mastrosanti"

FRASCATI (politica) - Una nota di replica al nostro articolo di ieri

ilmamilio.it

Riceviamo e pubblichiamo.

"Caro direttore,

leggiamo con stupore in ben due articoli apparsi sulla Sua testata, che Porte Aperte Frascati sarebbe passata con Renzi, andando a costituire un comitato insieme a Mastrosanti, D'Orazio e Privitera.

Ebbene, niente di più contrario al vero; forse qualcuno, in passato a noi vicino, ha equivocato l'iniziativa personale (ben distinta da quella a cui il suo articolo si riferisce) di Paolo Celentano, che, da sempre dichiaratamente "renziano", ha costituito un altro comitato per Renzi.

LEGGI Frascati: tutto come previsto, Mastrosanti (con D'Orazio e Privitera) va da Matteo Renzi

consorzio ro.ma

Auguriamo buon lavoro a Paolo, che comunque continuerà a collaborare con noi, per quanto riguarda le iniziative su Frascati e sul territorio. Porte Aperte, infatti, resta un gruppo inclusivo e pluralista in cui, a prescindere dell'orientamento politico nazionale dei diversi partecipanti, si possa lavorare su proposte fattive per la città.

Ma nessuno schieramento di convenienza!!

Se ricorda, il nostro primo comunicato fu proprio il giorno dopo la venuta dello stesso Renzi a Frascati, quando tutto il Pd di Frascati era renziano... 

190830 lupa3 ilmamilio

Il nostro atteggiamento era fortemente critico verso il Pd allora, e resta critico adesso, soprattutto alla luce dei recenti avvenimenti e delle modalità di come si sono formate le attuali alleanze del Governo nazionale.

Partecipare ad un comitato come quello da Lei descritto, non solo non ci interessa, ma significherebbe rinnegare (per tanti motivi) la nostra storia, ed abdicare a quella coerenza che, per noi, è un valore imprescindibile.

In ogni caso, non sentiamo alcuna esigenza di cercare nuove sponde "sovracomunali".

Ci interessa soltanto Frascati.

Flavio Pagnozzi

Pierluigi Carlà

Giorgio Rubini

Irene Calicchia

Paolo Celentano".