I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Parco dei Castelli e Comuni a confronto per l’adeguamento dei Nulla osta edilizi

MONTE PORZIO CATONE (attualità) - Le procedure relative al rilascio di Nulla osta edilizi sono state semplificate e adattati i relativi moduli

ilmamilio.it

Si è svolto martedì 10 settembre, presso la sede del Parco di Monte Porzio Catone, l’incontro con il personale dei Comuni relativo all’adeguamento che l’Ente ha adottato (delibera n. 33 del 26/07/2019), per quanto riguarda l’art. 28 della L.R. n. 29 del 6 ottobre 1997, in materia di Nulla osta e poteri di intervento dell’Ente di gestione.

Le procedure relative al rilascio di Nulla osta edilizi sono state semplificate e adattati i relativi moduli, che entreranno in vigore dal prossimo 30 settembre 2019. Le modifiche riguardano il parere preventivo dell’Ente di gestione, dal quale si è provveduto ad escludere alcuni degli interventi ascrivibili alla lettera a) manutenzione ordinaria e b) manutenzione straordinaria, del comma 1 del D.P.R. 380 /2001 in quanto inclusi negli interventi definiti di "edilizia libera" ai sensi dell'art. 6 dello stesso D.P.R., la richiesta per l’attuazione dei suddetti interventi andrà inoltrata allo sportello unico dei Comuni.

L’Ente Parco procederà di norma - art. 5 comma 1, lettera h) della L.R. n. 7 del 22 ottobre 2018 - per gli interventi che rientrano nella tipologia 1, ad una istruttoria differenziata e semplificata basata prevalentemente sugli elementi tecnici dichiarati dal progettista, fermo restando che false e/o errate dichiarazioni comportano responsabilità civili e penali.

      

consorzio ro.ma 
  • 190830 lupa3 ilmamilio