I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: Mastrosanti bussa a tutte (quasi) le porte dell'opposizione. Cerca scogli ai quali aggrapparsi

mastrosanti24 frascati ilmamilioFRASCATI (attualità) - In "politica estera" è solido l'asse con Andreotti di Grottaferrata, ma internamente il sindaco ha mille problemi con la sua maggioranza spaccata in gruppetti

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Passate le celebrazioni dell'8 settembre, che da settimane impegnano la comunicazione e l'attività istituzionale del Comune di Frascati, si torna alla dura realtà.

LEGGI Frascati e il "suo" 8 settembre: nel 76° anniversario il gemellaggio è con Grottaferrata - 112 FOTO & VIDEO

Sorvolando sul curioso gemellaggio di quest'anno con la città martire, con scelta caduta sulla vicina Grottaferrata dell'amico sindaco Luciano Andreotti, riprende dunque l'attività politica del sindaco Roberto Mastrosanti che, ovviamente, continua ad avere gli stessi problemi politico-amministrativi di prima.190830 lupa3 ilmamilio

C'è la grana Emanuela Bruni da risolvere (assessore defenestrare sì, ma quando?) ma soprattutto c'è da puntellare una maggioranza col fiato corto, pochissimo coesa e per ampie parti indatta a ruoli amministrativi.

Ecco dunque che, come già riportato in passato, il sindaco Mastrosanti ha ripreso - inviando i suoi consiglieri presso i colleghi di opposizione - a tentare di avvicinare le minoranze alle proprie posizioni. Ad essere stati contattati sembra siano stati praticamente tutti, ad eccezione - parrebbe (ma qui gli alfieri ed i baciapile del sindaco ci diranno) - della consigliera 5 stelle Lucia Santoro.  

sfaccedati190910 ilmamilio

Mastrosanti insomma cerca uno scoglio cui aggrapparsi perché i tempi sono quelli che sono. Se, in "politica estera" i punti di riferimento restano come detto Andreotti a Grottaferrata e Marco De Carolis a Monte Compatri (ricordate la foto tennistica? VEDI) - ma qui andranno verificati diversi passaggi anche nei rapporti con l'attuale sindaco D'Acuti - , in politica interna la situazione è ingarbugliata.

E con una maggioranza mai così dilaniata e spaccata in gruppetti come oggi, la cura migliore sarebbe quella di allargare il giro. Sperando che qualcuno tra gli attuali consiglieri di minoranza ci caschi.

Un paio di indiziati, per la verità, ci sono...

consorzio ro.ma