I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati, 3 mesi dopo la recinzione del campo danneggiata nella sfida tra Licei è ancora rotta

recinzioni 8settembre frascati ilmamilioFRASCATI (calcio) - La Lupa Frascati costretta a giocare su un altro campo la gara di debutto. Nessuno è intervenuto. Ko anche le docce degli spogliatoi

ilmamilio.it 

In 3-mesi-3 il Comune di Frascati, a quanto pare, non è stato in grado di riparare il cancello di separazione tra tribune e campo allo stadio "8 settembre" che venne danneggiato, con tanto di video diffusi sui social, a conclusione della sfida tra i licei "Classico Cicerone" di Frascati e "Scientifico Touschek" di Grottaferrata dello scorso 12 giugno 2019.

A quasi tre mesi di distanza, come riporta una nota diffusa dalla società sportiva Lupa Frascati, la cancellata è ancora nello stato in cui è stata ridotta a giugno.

LEGGI Frascati: la sfida tra licei si gioca tra coracci e finisce con recinzioni divelte e invasione di campo

190830 lupa3 ilmamilio

"La Lupa Frascati - riporta proprio un comunicato della società sportiva - non potrà disputare la partita valida per la prima giornata del campionato di Promozione di domenica prossima presso lo stadio 8 settembre per l’inagibilità dell’impianto. Pertanto la società si vede costretta ad individuare una soluzione alternativa per la partita contro il Ceccano".

"Un cancello della recinzione del campo 8 settembre è completamente a terra, come dimostrato dalla foto. Inoltre, gli spogliatoi sono inutilizzabili a causa del mancato funzionamento delle docce", aggiungono da via Conti di Tuscolo.

consorzio ro.ma

"La società Lupa Frascati, che si è resa pienamente disponibile ai lavori di adeguamento dell’impianto, prende atto del mancato intervento dell’Amministrazione comunale, nonostante essa sia stata più volte sollecitata".

Partita di campionato a parte (se possibile), c'è da chiedersi come mai la recinzione non sia stata ancora sistemata e, ancora, se siano stati individuati i responsabili del danneggiamento del pubblico impianto. A chi spetta la questione? All'assessorato ai Lavori pubblici, a quello allo Sport o al Patrimonio?

sagra porchetta ilmamilio