Informativa
 
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, insieme ad alcuni partner selezionati, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP, dati di utilizzo o identificativi univoci) per le seguenti finalità: annunci e contenuti personalizzati, valutazione dell’annuncio e del contenuto, osservazioni del pubblico; sviluppare e perfezionare i prodotti.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento non proseguendo nel sito od acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Ciampino, la raffica di multe sembra dare avvio informale al nuovo Piano sosta

CIAMPINO (attualità) - Al di là dei proclami cosa intende fare la politica?

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Raffica di multe questa mattina a Ciampino. Sembra infatti che l’ordinanza n. 23 del 18 marzo 2019 dell’Ufficio Viabilità di Ciampino sia diventata esecutiva e abbia esteso i suoi effetti oltre la data di sperimentazione, che come reca il provvedimento era prevista tra il 20 marzo e il 30 aprile 2019.

Per rinfrescare la memoria, parliamo del provvedimento tanto dibattuto a ridosso delle ultime elezioni, con il quale la Commissaria Dr.ssa Moscarella stabilì l’entrata in vigore di modifiche importati al piano sosta del territorio di Ciampino, con il mal contento dei cittadini.

LEGGI Ciampino: tra strisce blu e petizioni, qual è il reale stato dell’arte del piano soste a Ciampino

sagra porchetta ilmamilio 

Molte furono le iniziative contro il nuovo piano sosta, che avrebbe reso più difficile la vita dei ciampinesi, sia per l’innalzamento della quota oraria della sosta sulla strisce blu, sia per la carenza di parcheggi per i residenti, resi ancora più esigui con l’introduzione dei parcheggi “zona commerciale”, mirati a favorire una maggiore circolazione per le auto e a pagamento anche per i residenti.

L’ordinanza, contenente le modifiche e le vie coinvolte da queste novità è al seguente link https://www.comune.ciampino.roma.it/wp-content/uploads/2019/03/Ordinanza-n.-23-Disposzioni-Sosta-a-pagamento.pdf?fbclid=IwAR2Yk-TbqpFWKc9DHeJvZhDxDRtyDrO5q82SO_4b9Aqa1Kpbwj2yESHIa8Y

consorzio ro.ma

Molte le dichiarazioni di politici e aspiranti sindaci con le quali si dicevano contrari a questo nuovo balzello per gli abitanti di Ciampino e promettevano interventi di ripristino della situazione una volta eletti. In particolare Mauro Testa (Insieme per Ciampino) organizzò un sit- in davanti al comune, Guglielmo Abbondati (Partecipazione civica) che parlava di un piano finalizzato unicamente a “fare cassa”, e ancora Marco Bartolucci (M5S) e Gabriella Sisti, si esposero in prima persona.

Attualmente però il Sindaco di Ciampino è Daniela Ballico. Cosa dice l’amministrazione comunale in merito? Ci saranno modifiche al piano sosta? La raffica di multe sancisce la definitiva entrata in vigore dell’ordinanza?

Di certo l’ordinanza cui si sta dando esecuzione è di marzo e successive comunicazioni non vi sono state, pertanto allertiamo i cittadini che non erano informati e restiamo in attesa di futuri sviluppi.

190830 lupa3 ilmamilio