I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Mirko Fiasco a tutto campo: "Frascati? Con Mastrosanti inevitabile definitivo declino"

fiasco mirko4FRASCATI (politica) - L'ex candidato sindaco superata la cocente delusione elettorale di giugno traccia un primo bilancio di questi primi due mesi e mezzo di nuova consiliatura

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Un terzo mandato da consigliere comunale, ancora in opposizione, che vede Mirko Fiasco quale uno dei componenti dell'Assise degli eletti più esperti.

A due mesi e mezzo dalle Elezioni di giugno, è però già il momento dei primi bilanci.

Consigliere Mirko Fiasco, che impressione ha della nuova Amministrazione guidata da Roberto Mastrosanti?

Con Roberto mi lega un rapporto vero, sempre basato su un confronto corretto e leale nel rispetto dei rapporti umani. Politicamente siamo distanti per le note vicende del bilancio e per i suoi trasformismi in politica. Molto bravo nel vendere la sua immagine, scaltro ma politicamente la sua Amministrazione è inconsistente. I nuovi eletti, nonostante abbia un buon rapporto con tutti non hanno nè grinta nè determinazione politica. La politica non è improvvisazione, purtroppo sono venute meno le scuole politiche, il ruolo delle fondazioni è sempre minore e ci si ritrova Amministratori senza neanche aver fatto esperienza politica. Dopo 3 Consigli comunali, si è capito già tutto. La città di Frascati verserà in un lento declino ad oggi senza la forza di reagire. Personalmente provo tristezza a vedere una città così spenta. I cittadini non hanno voluto cambiare ed il sottoscritto paga la mancanza di una struttura.

Non è troppo pessimista?

Assolutamente no. Sono realista e gli studi sulle discipline umane mi portano ad avere un quadro politico molto chiaro. Anche l'opposizione ad oggi è fortemente disomogenea, se riuscirà a trovare dei punti d'incontro su tematiche importanti, a quel punto l'Amministrazione Mastrosanti sarà in difficoltà. Anche con i colleghi di opposizione ho un buon rapporto con tutti, in particolare con Gianluca Travaglini e Giuseppe Privitera ai quali mi lega un rapporto di amcizia sincero.

Ha superato la delusione della sconfitta elettorale?

Si. Posso dichiarare che subito dopo le elezioni ho avuto un forte smarrimento. In quel contesto, ho capito anche chi era con il sottoscritto perché credeva fortemente nel progetto e chi cercava Mirko per convenienza. Posso dichiarare che siamo ripartiti con un lavoro costruttivo basato sui contenuti. Chi ha tradito il centrodestra rimarrà fuori dal progetto per i prossimi 5 anni. Parlo con grande serenità e determinazione. Posso dire che nuove persone si stanno avvicinando e sicuramente prepareremo una nuova classe dirigente.

Quindi non lascerà la politica, ipotesi che aveva messo tra le possibilità a giugno...

Ho ritrovato la grinta e determinazione, non lascerò la politica e continuerò ad essere al servizio della collettività. Riguardo il mio futuro, sicuramente lancerò un mio successore. Avremo 5 anni di tempo per riflettere con calma su chi possa essere. Posso dichiarare pubblicamente che mi hanno fatto piacere i complimenti di Franco Posa, il quale mi ha sempre definito un feroce avversario ma leale. Mi sono permesso di dirgli di non fidarsi della politica di Mario Gori, deduco che i fatti mi abbiano dato ragione. Nella fase dopo elezioni, ho trovato molti avversari che si sono dimostrati sinceri e leali. Nella vita si cade ma ci si rialza con la consapevolezza che occorre sempre reagire.

Centrosinistra, centrodestra, movimenti vari: quale visione ha su Frascati?

Ci troviamo dinanzi a due aree della sinistra frascatana, una a guida Pd e l'altra a guida Roberto Mastrosanti. Riguardo i 5 stelle, con l'ex collega consigliere, i rapporti politici erano costanti e sempre basati sul confronto. Con Lucia Santoro, che stimo come donna non ho avuto mai nessun confronto dall'insediamento ad oggi. La situazione centrodestra è sempre la stessa. Anna Delle Chiaie è la coordinatrice di Forza Italia, Anna Maria Bracci è la coordinatrice di Noi con Salvini, su Fratelli D'Italia non so nulla. In Consiglio Comunale rappresentiamo Frascati Futura/ Territorio Protagonista dove all'interno ci sono i 3 simboli del centro- destra. Come Frascati Futura, Forza Italia, NCS il confronto è costante, con FDI nessuno mi ha mai contattato per delineare l'indirizzo politico. Proseguiremo la nostra politica al servizio della collettività.

Commenti   

+1 #1 giorgio 2017-09-10 11:10
Ma possibile che il sig Fiasco dopo il suo deludente risultato elettorale e l'essere stato abbandonato da parecchi suoi fidati collaboratori non riesce a capire che il suo modo di fare politica è sbagliato,il centrodestra aumenta nei Comuni di tutta Italia e lui riesce a regredire sembra assurdo ma...il continuare a dire che Frascati andrà sempre peggio solo perchè non ce lui(cosa impossibile) forza Mastrosanti persona per bene e capace e forza Frascati...
Citazione