I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Il maltempo di domenica: proseguono gli interventi in Via Tempio di Diana a Nemi dopo gli allagamenti

NEMI (cronaca)  - Un ristorante allagato, ci vorranno almeno due giorni per tornare alla normalità

ilmamilio.it

Nel corso del forte nubifragio di ieri pomeriggio che ha interessato una parte dei castelli romani una colata di acqua e fango proveniente da Fontan Tempesta si è incanalata verso via Tempio di Diana a Nemi, inondato l'area di ingresso del Museo delle Navi e un ristorante nei pressi della struttura. Nei locali erano presenti dei clienti che sono stati fatti defluire per sicurezza. Sul posto sono sopraggiunte la Polizia Locale di Nemi, la Protezione civile e Polizia Locale di Genzano.

sagra porchetta ilmamilio

"Una bomba d'acqua è stata di dimensioni mai viste - ha detto il sindaco di Nemi Alberto Bertucci - i terreni del lago sono già resi fragili dal continuo passaggio di centinaia di cinghiali che stanno provocando frane e smottamenti di terreni e della vegetazione. Così l'acqua ha trovato uno sfogo a valle verso il lago trovando anche feritoie chiuse, otturate dalla vegetazione o non in grado di sopportare la colata di acqua e fango. Ci siamo attivati subito. La strada, via Tempio di Diana, è in gestione a Città Metropolitana, ma stiamo operando insieme. Ci vorrà qualche giorno per sistemare le strade".

banner canarini 190824

consorzio ro.ma