I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati ricorda quell'8 settembre di 74 anni fa - VIDEO sirena & FOTO

8settembre scaleFRASCATI (attualità) - In corso da questa mattina il fitto calendario di appuntamenti: in piazza San Pietro alle 12 letti i nomi dei 62 bambini morti sotto le bombe anglo-americane

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Una giornata di celebrazioni nel ricordo di quell'8 settembre 1943 che per Frascati è sempre una memoria di morte e di sofferenza collettiva.

La città tuscolana si ferma ancora una volta per ricordare le sue vittime e la distruzione delle bombe anglo-americane che la rasero al suolo provocando centinaia di vittime.

Questa mattina la solenne celebrazioni eucaristica nella Cattedrale di San Pietro quindi, alle 12, il consueto agghiacciante suono della sirena che ha ricordato quelle antiaeree. Una momento di ricordo che Frascati non può e non vuole tradire, non vuole e non può dimenticare. Quindi il lungo silenzio.

In cielo sono stati lanciati dei palloncini bianchi e sono stati letti tutti i nomi dei 62 bambini morti sotto le bombe. Un momento particolarmente toccante.

Come sempre in questi ultimi anni ospite un'altra città martire: quest'anno è la volta di Salerno, presente con la sindaca Eva Avossa. A rappresentare Frascati in prima fila il sindaco Roberto Mastrosanti e con lui gran parte del Consiglio comunale, gli assessori, autorità civili, militari e religiose.

IN CORSO DI COMPLETAMENTO

 LE FOTO e VIDEO