I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rocca di Papa, il Comune firma il 'Patto per la cura e la bellezza delle città"

ROCCA DI PAPA (attualità) - L’Amministrazione: “Sentiamo il dovere di continuare a costruire un futuro migliore per la nostra comunità”

ilmamilio.it

A Pollica, nella serata di sabato 10 agosto, all’interno della cerimonia di assegnazione del Premio Vassallo organizzata dall’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), si è svolta la tavola rotonda su “Città e Bellezza”, una discussione centrata sul “Patto per la cura e la bellezza delle città”, firmato dai primi cittadini presenti e che ha già avuto l’approvazione di molti sindaci, tra cui quelli di Napoli, Milano, Bari, Ancona e Bergamo. Rocca di Papa ha scelto di sottoscrivere e condividere i valori di questo Patto, di cui si riportano alcuni passaggi più rappresentativi:

“La strada del rinnovamento passa attraverso la partecipazione dei singoli e l’impegno delle istituzioni nel ricreare la fiducia necessaria per investire su noi stessi e sul futuro. Gli strumenti di cura per difendere il nostro futuro sono il senso civico, la partecipazione, la solidarietà e il rispetto per sé stessi, per gli altri e per il territorio. Con questo Patto ci impegniamo a scegliere e realizzare misure concrete e condivise per promuovere la cultura del bello: dalla bellezza di una città pulita alla bellezza di una città vissuta, ben pianificata e vivibile, per un futuro sostenibile, che non lasci indietro nessuno, che sia per tutti.”

“L’impegno delle amministrazioni locali è quello di curare il proprio territorio nell’interesse di tutti i concittadini, immaginando e costruendo un futuro migliore per le nostre comunità – dichiara il Vicesindaco Cimino – Questo passa per l’attenzione costante alla tutela dell’ambiente e al rispetto della legalità. Per questo, abbiamo deciso di istituire un ufficio dedicato al decoro urbano, alle dirette dipendenze del Sindaco. Questo ufficio lavorerà per creare una stretta sinergia tra tutti i settori interessati. Sarà possibile relazionarsi in maniera più diretta con cittadini, comitati e associazioni, che potranno collaborare attivamente alla riqualificazione del territorio.”

“Ringrazio gli organizzatori dell’evento per la loro sensibilità e per le attività che pongono in essere, in primis l’ANCI, il Comune di Pollica, Legambiente Onlus e Slow Food Italia. Uno degli obiettivi della nostra Amministrazione sarà continuare a diffondere i valori evidenziati nel Patto che abbiamo sottoscritto, nel tentativo di coinvolgere sempre più municipalità, insieme alle quali elaborare progetti per le nostre Città e per le future generazioni, nel segno della bellezza e del rispetto reciproco.”